Excite

Federica Pellegrini vince nei 100 dorso agli Assoluti di Riccione

  • Getty Images

Federica Pellegrini trionfa in una specialità in cui non ha mai brillato, i 100 dorso, agli Assoluti di Riccione. L'impresa, però, è ancora insufficiente per i Mondiali in programma a Barcellona.

Leggi l'intervista esclusiva di Excite a Federica Pellegrini

Federica dovrà limare il tempo di 1'00"69 con cui è arrivata al traguardo, limandolo di altri 39 centesimi. Difficile, ma non impossibile, se dovesse continuare così. Più facile che arrivi a stretto giro la qualificazione ai 200, gara che più le calza a pennello.

L'olimpionica azzurra ha preceduto Elena Gemo, seconda, e la primatista italiana Arianna Barbieri (grazie all'1'00" 25 ottenuto a Londra 2012), solo terza.

Federica Pellegrini ha condotto una gara in rimonta. Ai 50 metri, infatti, era seconda alle spalle di Elena Gemo, piazzando però nel finale l'allungo decisivo. Il crono di Gemo ha fatto segnare 1'01"55, quello di Barbieri 1'01"62.

"Partecipo ai 100 dorso quest'anno, più che altro per divertimento e mi sono meravigliata di quanto fatto. Sono molto felice, anche se a livello Mondiale non è un gran tempo. E' bastato però a vincere qui agli Assoluti e per me è importante", ha dichiarato Federica.

Inevitabile la domanda sulla nuova fase della carriera di Federica, che si aprirà a breve con il trasferimento a Narbonne, dove si alleneràsotto la direzione dell'adorato tecnico francese Philippe Lucas.

"Spero che la stagione sia già buona in Francia. Ora come ora, ci stiamo già allenando secondo i parametri da lui descritti. Il trasferimento a Narbonne è necessario per stare più a stretto contatto con Philippe".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020