Excite

Ferrari, Alonso: "La Red Bull non ci fa paura". Omaggio a Borsari

  • Getty Images

L’errore di Sepang è già alle spalle. Ora Fernando Alonso guarda al futuro, in particolare ai prossimi due Gran Premi, quelli che porteranno la Formula 1 in Cina e Bahrain. "Non sarà difficile fare meglio dello scorso anno", ha dichiarato l’asturiano in una intervista rilasciata ad Autosport,evidentemente ripensando a quanto combinato nella stagione 2012, ovvero un nono posto raccolto a Shanghai ed un settimo a Sakhir.

"Se ottenessimo due podi in Cina e Bahrain arriveremmo in Europa con il morale alle stelle e questo sarebbe l’ideale", ha aggiunto il ferrarista che poi si è soffermato sull’avversario numero uno,le Red Bull "Non mi hanno particolarmente impressionato. In Australia sono andati forte nelle qualifiche, tenendo un passo strepitoso,ma in Malesia, come avevamo previsto, hanno avuto problemi con il degrado delle gomme, le Mercedes avrebbero potuto vincere".

LEWIS HAMILTON – E proprio il pilota inglese incasa indirettamente i complimenti del collega spagnolo, mostrandosi particolarmente soddisfatto delle prestazioni sfoderate dalla sua Mercedes. "Siamo il secondo miglior team", ha dichiarato ad Autosport "è una bella sensazione essere così a stretto contatto con le Red Bull".

"Andiamo più forte delle Ferrari e se in Malesia avessimo avuto un diverso carico di benzina avremmo potuto fare ancora meglio. Mi aspetto di vincere qualche corsa in questa stagione, ce lo meritiamo per il lavoro che stiamo svolgendo".

Intanto, la Ferrari ha reso omaggio a Giulio Borsari, ex storico meccanico della Formula 1, scomparso ieri all’età di 87 anni. Borsari ha lavorò per anni a Maranello e alla Maserati. "Un uomo di grande passione e capacità, un vero uomo Ferrari", ha dichiarato il presidente Luca Cordero di Montezemolo.

Giulio Borsari ha lavorato 17 anni con la Ferrari. Particolarmente legato a lui fu John Surtees, che vinse il titolo mondiale nel 1964 quando Borsari era il capo meccanico della Scuderia. L’addio all’attività sportiva avvenne nel 1979, al termine di un’altra stagione straordinaria per la Ferrari, culminata con la conquista della doppietta iridata con Jody Scheckter, Gilles Villeneuve e la 312 T4.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018