Excite

Ferrari graziata dalla Fia, tutto come prima!

Diciamo pure che questa volta è andata bene. La Fia ha infatti deciso, dopo la riunione che si è tenuta ieri a Parigi, di confermare la multa di 100.000 dollari al Cavallino senza infliggere ulteriori penalità in classifica a Fernando Alonso e Felipe Massa che avrebbero condizionato non poco la già precaria situazione in ottica Mondiale, soprattutto quella dello spagnolo.

Insomma per ora l'articolo 39.1 dell'ordinamento sportivo della Fia, quello che vieta gli ordini di scuderia, alla Ferrari è costato una multa bella salata, ma quel che è emerso come certo da questa riunione è che proprio quell’articolo sarà modificato: ‘Abbiamo una norma che pone delle difficoltà di interpretazione - ha detto Enrico Gelpi, presidente dell'Aci e membro della Federazione -, la norma sarà rivista. Per noi sarebbe anche opportuno cancellarla del tutto. Nella Fia l'orientamento generale rispetto a queste modifiche è favorevole’.

La Ferrari è soddisfatta, fa sapere attraverso un comunicato stampa, ma allo stesso tempo pensa solo al Gp d’Italia che si correrà domenica: ‘La Ferrari prende atto della decisione del Consiglio Mondiale della Fia in merito all'esito del GP di Germania di quest'anno e desidera manifestare il suo apprezzamento per la proposta del Consiglio di rivedere l'articolo 39.1 del Regolamento Sportivo della F.1 alla luce di quanto emerso nel corso della discussione odierna. Ora tutte le energie saranno concentrate sul prossimo appuntamento in pista, questo fine settimana a Monza, dove si svolgerà il Gran Premio d'Italia’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019