Excite

Ferrari guarda avanti dopo Bahrain, Domenicali: "Testa alta e niente pianti"

  • Getty Images

Testa alta e niente pianti, il Mondiale è ancora lungo”. E' la parola d'ordine di Stefano Domenicali che invita tutti a voltare subito pagina e archiviare il Gp del Bahrain. Sono 30 i punti che separano in classifica Fernando Alonso da Sebastian Vettel, dopo quattro gare, ma pare che in questa stagione la Rossa abbia già “bruciato” tutta la sua dose di sfortuna.

È un peccato ma in questo momento è meglio tenere la testa alta e non piangere troppo – ha spiegato Domenicali al magazine Autosport - Le cose importanti non sono positive. Abbiamo meno punti di quanti ne dovremmo avere. Avremmo potuto essere sempre sul podio e aggiungere un'altra vittoria”.

In Bahrain Alonso ha compiuto un'impresa dopo il problema al DRS, fuori uso, che lo ha costretto a risalire dopo due soste obbligate fino a chiudere all'ottavo posto.

Ora non è il momento di piangersi addosso, però, e il team principal della Rossa scuote tutto perché tra tre settimane si ritorno in Europa, sulla pista di Montmelò. “Dobbiamo rimanere concentrati. Il Mondiale è così lungo e non bisogna piangere troppo. Abbiamo fatto solo quattro gare, c'è un sacco di tempo – ha aggiunto - Non bisogna dimenticare che la scorsa estate avevamo un vantaggio di 50 punti, quindi ora è più facile”.

E pensa positivo anche direttore tecnico della Ferrari Pat Fry. “Malgrado sia mancato il risultato asciamo il Bahrain consapevoli di poter lottare con i primi e ancora più motivati a migliorarci sempre”, ha detto.

Nel frattempo il Gp del Bahrein ha ricevuto la “benedizione” di Bernie Ecclestoneper altri cinque anni: è probabile uno spostamento in calendario al primo posto della stagione a partire già dalla prossima annata. “Hanno fatto un lavoro fantastico, e non vedo alcun tipo di ostacolo a siglare un nuovo contratto quinquennale”, ha detto il boss del Circus parlando degli organizzatori del circuito di Sakhir. Le proteste che hanno accompagnato la gara in Bahrain, dunque, sembrano già soltanto un brutto ricordo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018