Excite

Ferrari il destino del Gp di Germania nelle mani di Todt

La vicenda del sorpasso tra Alonso e Massa non smette di far parlare di sé: infatti nonostante il cavallino sia già stata sanzionata con un’ammenda da 100mila dollari facendo tra l’altro sapere che non farà ricorso per la multa, il 10 settembre dovrà inoltre subire a Como un processo di fronte al Consiglio Mondiale della FIA, data che coincide con il primo giorno di prove libere della Formula 1 sul circuito di Monza per il Gran Premio d'Italia 2010.

Sarà l'ex ferrarista Jean Todt a decidere le sorti della gara del Gp di Germania, e le possibilità sono molte: la Ferrari potrebbe farla franca con un rimprovero a no farlo più, ma questa è l’opzione più ottimistica, potrebbero infatti essere sanzionati anche i piloti, o solo i piloti che sconterebbero la penalità con dei punti in meno nel Mondiale, stessa sorte però potrebbe anche toccare alla classifica costruttori, dipenderà tutto da cosa deciderà la Fia guidata da Jean Todt.

Naturalmente spaccata in due la Formula 1: da una parte è polemica McLaren e Red Bull che vedono una violazione neppure troppo tacita del regolamento, mentre altri come Briatore e Montezemolo sostengono che queste sono cose che ‘nella F1 sono sempre accadute e che il regolamento dovrebbe essere modificato’.

A noi non resta che aspettare il 10 settembre sperando che l’esito non comprometta il Mondiale delle rosse che finalmente sembra aver visto la fine del tunnel.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019