Excite

Fognini-Nadal, la lite che non c'è. Il ligure richiamava lo staff dello spagnolo

  • Getty Images

Fabio Fognini non è un modello di comportamento, in passato lo è stato ancor meno di oggi. Di sicuro il ligure non ha realizzato ancora tutto quello che il suo talento gli permetterebbe e di sicuro le sue uscite di testa producono click e visualizzazioni su internet. Non è giusto, e probabilmente nemmeno tanto professionale, travisare quello che è successo oggi sul campo centrale del torneo di Amburgo poco prima della fine del secondo set.

Chi ha seguito la finale trasmessa in diretta da SuperTennis ha sicuramente un quadro chiaro della vicenda. Fognini sta giocando una gran partita contro un Nadal che sta riacquistando la forma di un tempo. Si trova a giocare nella zona adiacente allo spazio riservato agli ospiti di Nadal. C’è il famoso zio Toni e qualche altro. Improvvisamente Fognini, parlando tra se e se, o forse con uno del suo angolo, dice: “Mi sta rompendo i c…, è proprio un rompi c… è un gran rompi c…”.

Guarda il punto della vittoria di Fognini con Nadal

Il ligure conquista il gioco e si dirige verso la sua sedia al cambio di campo. Invece di sedersi per riposarsi si affianca alla sedia dell’arbitro e si rivolge a Nadal, usando un tono di voce più alto del solito ma non offensivo, e gli dice, in spagnolo che c’è uno del suo staff che gli sta rompendo le p… e ripete la cosa un paio di volte.

Guarda il video della discussione tra Fognini e Nadal

Nadal borbotta due o tre parole. Poi capisce e tace. Se Fognini avesse avuto come bersaglio diretto il campione spagnolo dubito che il maiorchino se ne sarebbe stato fermo e tranquillo alla sua sedia. Quanto meno avrebbe reagito a parole o peggio a brutto muso. Trattandosi di un rimprovero, anche colorito, ai membri del suo staff ne avrà preso atto e magari sarà intervenuto nel post partita.

Leggi il report della vittoria di Fognini con Nadal

Una partita comunque di gran livello, una delle migliori finali dell’anno, con Fognini che ha tenuto testa al più quotato avversario e che avrebbe sicuramente potuto vincere. Giocasse sempre con questa intensità sarebbe ospite fisso della top ten dell’Atp.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018