Excite

Formula 1, aperta l’udienza sul caso Piquet

Che le danze abbiano inizio. Alle 9.30 di questa mattina nella sede della Federazione internazionale dell'automobile in Place de la Concorde, a Parigi, si è ufficialmente aperta la seduta del Consiglio mondiale per determinare le responsabilità di ciò che accadde nel Gran Premio di Singapore 2008.

Tutti convocati in alta uniforme per l’udienza nella quale chi rischia di più la Renault, per la quale si prospetta una sanzione che tutti si augurano vada oltre il semplice ammonimento, perché la vicenda è di quelle gravi: oltre infatti all’illecito sportivo, causando l’incidente di Piquet la Renault avrebbe messo a rischio la vita del pilota e anche quella di tutti gli altri che avrebbero rischiato di rimanere implicati nello scontro di Piquet Jr. contro il muretto.

Convocato a sorpresa anche Piquet Jr. che dovrà testimoniare alla presenza del presidente della Fia, Max Mosley, il patron della F.1, Bernie Ecclestone, e il due volte campione del mondo Fernando Alonso, mentre chi non si è visto è Flavio Briatore, che ha lasciato ilo team a causa delle sue implicazioni nella vicenda. Proprio questa è stata la mossa della scuderia francese per lavarsi di dosso le colpe della vicenda, ma quello che il mondo aspetta di sapere è quale posizione prenderà il Consiglio e fino a che punto si spingerà nel verdetto: questa volta però non basterà uno specchietto per le allodole.

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017