Excite

Formula 1, test Mercedes-Pirelli. Sentenza Fia: solo un richiamo per le due aziende

  • Getty Images

Una reprimenda per la Mercedes con il divieto di partecipare alla tre giorni di test dedicata ai giovani piloti a Silversone (dal 17 al 19 luglio, i cosiddetti Young test), un richiamo per la Pirelli. L'attesa Sentenza Fia sui test con gomme Pirelli, effettuati al Montmelò tra il 15 ed il 17 maggio dalla scuderia tedesca alla vigilia del Gp di Montecarlo, si è conlusa dunque con (quasi) due assoluzioni

Il tribunale internazionale della Fia di Parigi è stato il teatro intorno al quale si sono concentrate da ieri mattina le attese del circus della Formula 1.

La Mercedes aveva sostenuto la tesi del "o tutti colpevoli o tutti innocenti", tirando in ballo pure la scuderia di Maranello, rea, a suo dire, di aver effettuato gli stessi test, e sulla stessa pista, con la F150 del 2011, ma aggiornata al 2013, e con un pilota ufficiale, Felipe Massa.

La Ferrari, che insieme alla Red Bull aveva presentato una protesta ufficiale, però, era stata già chiamata fuori dalla vicenda e non aveva nulla da temere.

IL CASO - A Barcellona la casa di Stoccarda ha effettuato prove con gomme Pirelli "al buio". La casa italiana ha chiarito infatti di non aver inviato nessuna informazione in merito alle specifiche oggetto dei test, né di aver ricevuto comunicazioni al termine dei giri di prova. "Inoltre", la difesa della Pirelli "non abbiamo chiesto alla Mercedes di utilizzare la monoposto 2013 (guidate in quell'occasione dai piloti ufficiali,Lewis Hamilton e Nico Rosberg, ndr). In ogni caso,le gomme provate al Montmelò non saranno mai utilizzate nell'arco della stagione 2013".

L'accusa aveva insistito sul fatto che la Mercedes avesse tratto dai test "un chiaro beneficio, violando, nonostante l'autorizzazione di Charlie Whiting della Pirelli, l'articolo 22 ".

Sarà probabilmente deluso il presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo. Il numero uno della Maranello, proprio settimana scorsa, aveva avuto occasione di parlare della questione: "C'è stata una violazione del regolamento, mi aspetto che certi comportamenti vengano perseguiti". La condanna per la Mercedes è arrivata, ma non c'è stata una stangata. Solo un buffetto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018