Formula 1, Vettel al bis mondiale

  • LaPresse

Sebastian Vettel è ancora una volta campione del mondo di Formula 1 e con i suoi 24 anni è il più giovane ad aver raggiunto i due titoli iridati. In Giappone, a Suzuka, il pilota tedesco della Red Bull giunto terzo al traguardo ha lasciato il proscenio ai due avversari che hanno tentato di impensierirlo nella corsa alla conquista del mondiale, ovvero Button e Alonso, rispettivamente primo e secondo.

Al termine del gran premio, è un emozionato Sebastian Vettel quello che si presenta davanti a microfoni e taccuini: 'Non so cosa dire, da dove cominciare. Posso solo constatare che è stato un anno fantastico. Non riesco neanche a ricordare le persone a cui devo dire senz'altro un grande Grazie. Ma devo ricordare il mio personal trainer, Tommi Permakoski, ma anche Mark Webber che mi ha molto aiutato insieme al resto del team. Il nostro segreto è stato quello di non pensare mai al titolo, vivendo il mondiale gara dopo gara'.

SCHUMACHER - Anche l'ex ferrarista Michael Schumacher è entusiasta per l'impresa del connazionale. 'Sono felice di essere un esempio per lui, è un grande orgoglio. Ripetersi è sempre più difficile che vincere perché non c'è più l'effetto sorpresa'.

ALONSO - Soddisfatto il pilota della Ferrari , secondo (Con Felipe Massa sesto). 'Abbiamo tenuto il passo di Red Bull e McLaren e non era affatto semplice'. Stessa lunghezza d'onda di Stefano Domenicali, il team principal: 'Abbiamo ancora degli obiettivi nelle quattro gare che restano. Portare Alonso al secondo posto e cercare di vincere qualche gp'.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Attualità - Excite Network Copyright ©1995 - 2014