Excite

Formula Uno, Gp del Bahrain: Pole Rosberg, seconda fila tutta Ferrari

  • Getty Images

E' rimasto nelle retrovie nelle libere per il suo exploit in qualifica: Nico Rosberg ha conquistato la pole position nel Gp del Bahraine partirà davanti a tutti per la seconda volta in carriera. Il tedesco della Mercedes è stato il più veloce nelle qualifiche con un giro in 1'32''330. Rosberg sarà affiancato in prima fila dalla Red Bull del connazionale Sebastian Vettel (1'32''584).

Seconda fila tutta Ferrari con lo spagnolo Fernando Alonso che ha fermato il cronometro su 1'32''667 e il brasiliano Felipe Massa (1'33''207), autore del sesto tempo, ma più avanti in griglia per la retrocessione di Lewis Hamilton e di Mark Webber. Il pilota inglese della Mercedes ha chiuso in 1'32''762 ma è scivolato dalla quarta alla nona posizione per la sostituzione del cambio. L'australiano della Red Bull, invece, con il quinto crono (1'33''078) sarà costretto a partire dall'ottava piazza per la sanzione rimediata nel Gp della Cina. In terza fila le Force India dello scozzese Paul Di Resta (1'33''235) e del tedesco Adrian Sutil (1'33''246).

"Il terzo posto è positivo, perchè in gara in genere andiamo meglio rispetto alle qualifiche. Domani partiamo con i migliori", ha detto al termine delle qualifiche Alonso. Lo spagnolo ha ottenuto il tempo utile al primo tentativo. Poi, ha interrotto il secondo giro lanciato: "Ero mezzo secondo più lento rispetto al tentativo precedente, non avrei potuto migliorare e quindi sono rientrato ai box. Meglio fermarsi e risparmiare le gomme", ha aggiunto.

C'è soddisfazione, dunque, in casa Ferrari: "Terzi e quarti, direi che va bene. La gara sarà un'altra gara dove la gestione dei pneumatici farà la differenza, quindi buone le posizioni di partenza, Gli ingredienti sono sempre gli stessi, quindi adesso portiamoci a casa questo punto di partenza che consolida bene o male il fatto che siamo partiti sempre attorno a queste posizioni. Affrontiamo la gara consapevoli del nostro potenziale", ha detto ai microfoni di Sky Sport il team principal Stefano Domenicali. "Domani sarà veramente interessante andare fino in fondo per vedere se riusciamo a gestire bene queste gomme",ha aggiunto. Vettel guardava molto da vicino la Ferrari. "L'importante è che domani guardi gli scarichi", ha concluso Domenicali.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018