Excite

Formula Uno, Gran premio del Bahrain: diretta, vince Vettel, Alonso ottavo

  • Getty Images

Sebastian Vettel ha vinto in solitaria il Gp del Bahrain. Il pilota della Red Bull ha dominato la quarta prova del Mondiale di Formula Uno praticamente senza lottare, dopo che un problema al DRS ha costretto la Ferrari di Fernando Alonso ad una doppia sosta ai box nei primi giri. Una gara maledetta per la Rossa ma piena di emozioni e scintille, comunque, con lo spagnolo che nonostante la sfortuna è stato protagonista di una rimonta incredibile riuscendo a risalire a punti fino all'ottava posizione. Ottimo secondo posto per la Lotus di Kimi Raikkonen che consolida la sua seconda posizione in classifica piloti dietro a Vettel. Terza in Bahrain l'altra Lotus di Romain Grosjean. Quindicesimo Felipe Massa.

ore 15:42 – Sebastian Vettel ha vinto il Gp del Bahrain davanti alle Lotus di Kimi Raikkonen e Romain Grosjean. La Ferrari di Fernando Alonso ha terminato in ottava posizione. Quarta posizione per la Force India di Paul Di Resta davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton ed alla McLaren di Sergio Perez. Settima la Red Bull di Mark Webber, mentre chiude in nona posizione la Mercedes di Nico Rosberg davanti alla McLaren di Jenson Button. Quindicesima posizione per l'altra Rossa di Felipe Massa.

ore 15:40 – Vettel in solitaria all'ultimo giro dà un'idea del passo che avrebbe potuto tenere: 1'36"961, oltre 2" meglio di tutti gli altri piloti.

ore 15:35 – Al 54/o giro Perez sfrutta il DRS e supera Alonso, i piloti restano ruota a ruota per un paio di curve ma Alonso non riesce a riprendersi la posizione.

ore 15:29 – Al momento solo un ritiro, per la ToroRosso di Vergne, mentre il compagno di squadra Ricciardo è appena sopra alla Caterham. Al comando sempre Vettel davanti alle Lotus di Raikkonen e Grosjean. Settimo Fernando Alonso.

ore 15:23 – Incredibile Alonso chiamato a sorpassi impossibili senza DRS e solo a 30 secondi dal leader. E' settimo a 1 secondo e 4 da Lewis Hamilton. Ora lo spagnolo si getta all'inseguimento del britannico della Mercedes.

ore 15:20– Impresa Alonso che ha preso il gruppetto formato da Rosberg-Button-Hamilton-Perez ma non ha il Drs per superarli. Nonostante tutto sta facendo del suo meglio.

ore 15:17 - Vettel ai box ed esce tranquillamente davanti a Raikkonen mentre Grosjean entra ai box per la 3/a sosta. A 15 giri dalla fine: Vettel, Grosjean, Raikkonen, Di Resta, Webber, Button, Rosberg, Hamilton, Perez, Alonso.

ore 15:10- Giro veloce per Rosberg in 1'39''926 al 39/o giro. Vettel conduce con oltre 27 secondi di vantaggio, gara praticamente perfetta per il pilota della Red Bull. Perez e Alonso si sono fermati per la loro ultima sosta e sono rientrati entrambi davanti a Hulkenberg.

ore 15:00 - Dopo metà gara e con due pit-stop alle spalle la Red Bull di Sebastian Vettel è al comando del Gran Premio del Bahrein con ampio margine. Il tedesco precede la Force India di Paul Di Resta e la Lotus di Kimi Raikkonen. La Ferrari di Alonso frenata dal problema all'alettone posteriore a inizio gara è decima.

ore 14:56 - A metà gara Vettel ha fatto il vuoto con +13" su Di Resta e Raikkonen (che hanno un solo stop). Alonso è 10/o a 5"6 da Hamilton, Massa solo 13/o a 9" dal compagno.

ore 14:50 - Al 28/o giro Sebastian Vettel centra il giro veloce con le gomme nuove in 1'38"649. Grosjean rientrato ai box dove ha effettuato la sua sosta in 3"3 ed è rientrato in nona posizione. Sembra che ora solo Di Resta e Raikkonen continuino a optare per le due soste. Al momento Fernando Alonso è decimo e Felipe Massa 14/o: gara da dimenticare per la Ferrari.

ore 14:40 - Al 19/o giro al comando sempre Vettel su Webber Rosberg Button Grosjean Perez Di Resta Hamilton Raikkonen Hulkenberg Maldonado poi, Alonso Bottas Ricciardo Massa Pic Bianchi Chilton Gutierrez Sutil Van Der Garde. Dopo Alonso problemi a una gomma anche per Felipe Massa, costretto a rientrare ai box per cambiarla.

ore 14:27 - Al 13/o giro la situazione è questa: Di Resta Raikkonen Vettel Webber Bottas Rosberg Button Massa Grosjean Perez. Alonso è 14/o e sta tentando la rimonta ma non potrà più utilizzare il DRS per evitare sanzioni.

ore 14:19– Sebastian Vettel è in testa davanti a Di Resta e con 5 secondi di vantaggio su di lui. Problemi seri per Fernando Alonso: chiamato al pit stop per chiudere l'ala mobile posteriore. Rimane comunque bloccato il DRS dello spagnolo, che al momento è 18/o, nonostante la sosta ai box.

ore 14:10 – Tutti molto attaccati: i primi dieci Vettel Rosberg Alonso Di Resta Massa Webber Button Perez Raikkonen Grosjean sono in cinque secondi.

ore 14:03 – Partiti! Rosberg tiene la prima posizione, dal lato sporco Vettel parte bene ma Alonso riesce a superarlo e a portarsi in seconda posizione. Vettel, poi, riesce a riprendersi la seconda posizione.

ore 14:00 – Al via il Gp del Bahrain, quarta prova del Mondiale 2013 di Formula Uno. Temperatura dell'aria 29°, Temperatura asfalto 42°, Vento 6,5 mps e Umidità 40%. I piloti stanno effettuando il giro di formazione.

Parte con Nico Rosberg in pole position la quarta gara stagionale del Mondiale 2013 di Formula Uno, in Bahrain. Il pilota della Mercedes partirà davanti a tutti per la seconda volta in carriera. Il tedesco è stato il più veloce nelle qualifiche con un giro in 1'32''330. Rosberg sarà affiancato in prima fila dalla Red Bull del connazionale Sebastian Vettel (1'32''584).

Seconda fila tutta Ferrari con lo spagnolo Fernando Alonso che ha fermato il cronometro su 1'32''667 e il brasiliano Felipe Massa (1'33''207), autore del sesto tempo, ma più avanti in griglia per la retrocessione di Lewis Hamilton e di Mark Webber. "Vedremo quale sarà la strategia, tutto dipende da quello e vedremo se funzionerà. - ha detto Felipe Massa poco prima del via ai microfoni di Sky Sport - Credo che se funzionerà partire con le gomme dure e potrò fare una bella corsa. Le condizioni sono molto dure e fa molto caldo, ma credo potremmo fare una corsa positiva".

Nel frattempo anche questa mattina ci sono state manifestazioni e proteste. All'alba i manifestanti sciiti hanno bloccato le strade di Manama e ci sono stati nuovi scontri con la polizia. L'accesso al circuito di Sakhir, comunque, a sud della capitale, non è stato bloccato. Le autorità locali hanno assicurato che sono state adottate tutte le misure di sicurezza per garantire lo svolgimento, senza incidenti, della gara.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018