Excite

Doping: Armstrong in lacrime, squalifica come "condanna a morte"

Alla fine ha pianto, dopo la lunga confessione. Ma non ha convinto tutti. Lance Armstrong si è commosso fino alle lacrime evocando con Oprah Winfrey il momento dell'ammissione del doping con Luke, il maggiore dei suoi figli. In dicembre, alle Hawaii, due mesi dopo il rapporto dell'Usada che lo aveva inchiodato con accuse di doping: ''Ci sono molti interrogativi su tuo papà, se mi sono dopato, e ho sempre negato. Sono sempre stato categorico, deciso, e per questo ti sei fidato di me. Ora voglio che tu sappia che è tutto vero'', gli ha detto.

Armstrong racconta a Oprah Winfrey: "Doping in tutti i sette Tour"

Lacrime da coccodrillo? L'ex maglia gialla di sette Tour vuole tornare alle gare dopo il bando a vita decretato dall'antidoping americano: ''Una condanna a morte ingiusta'' dal momento che i suoi compagni di squadra prima di lui hanno avuto una sospensione di soli sei mesi.

Fonte: Getty Images

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018