Excite

Michael Schumacher, gara di kart a Kerpen

Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).
Guidare i kart deve essere un gioco da ragazzi per lui, Michael Schumacher, pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1. Da quando ha abbandonato il mondo dei bolidi non ha perso la passione di correre, anche se adesso su qualcosa di più piccolo e sicuramente meno veloce. Eccolo alle prese con una gara sul vecchio kartodromo di Karpen (foto © LaPresse).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017