Excite

Fulmine Usain Bolt: domina i 100 metri ai Mondiali di Mosca in 9''77

  • Getty Images

Un fulmine in mezzo alla pioggia.Usain Bolt non si ferma nemmeno sotto l'acqua: il campione giamaicano ha vinto la medaglia d'oro nella finale dei 100 metri ai Mondiali di atletica in corso nello stadio Luzhniki di Mosca. Sulla pista bagnata di Mosca Bolt si è ripreso, così, il titolo mondiale nei 100 perso a Daegu per una falsa partenza.

Bolt ha coperto la distanza in 9''77, suo record stagionale, precedendo sul traguardo lo statunitense Justin Gatlin, otto centesimi più indietro, a 9''85 e l'altro giamaicano Nesta Carter (9''95). Impressionante il risultato della formazione giamaicana che in finale aveva quattro atleti e tutti sono scesi sotto i 10 secondi.

Dai blocchi il più veloce è stato Nickel Ashmeade (poi quinto in 9''98), ma è stato Gatlin a produrre l'accelerazione migliore, quella che lo ha proiettato davanti fino ai 60 metri: poi è arrivato Bolt che, dopo aver limitato i danni nella parte iniziale, si è preso la gara come lui sa fare.

"E' stato importante rimanere tranquillo ed essere riuscito a fare ciò che volevo", ha commentato a caldo Bolt ai microfoni di RaiSport. Ma non è che Bolt, che oggi ha scherzato con il pubblico mimando il gesto dell'ombrello a causa della pioggia, stia diventando piu' serio? ''Dipende tutto dalle vibrazioni, da ciò che sento- ha spiegato -. Io voglio andare in pista e divertirmi". "Saluto tutti gli italiani - ha concluso - Mi piace sempre molto venire a Roma per il Golden Gala, so di avere molti fan dalle vostre parti. Ci vediamo l'anno prossimo".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018