Excite

Fuma marijuana, squalificato a vita

La prima volta ti scappa, la seconda sei scemo, alla terza però te le sei andata a cercare: e così William Morunga, giocatore dei Tigers, dopo che nel 2005 ricevette una squalifica di due mesi e in un'altra occasione, nel 2006, fu fermato per due anni sempre a causa del consumo di marijuana, ora che per la terza volta è stato colto in flagrante di reato, l'Australian Sports Anti-Doping Authority (ASADA) ha deciso di squalificarlo a vita.

Si tratta del primo caso che coinvolge un giocatore australiano al suo terzo reato - spiega l'ASADA - La punizione prevista è la squalifica a vita’. C’è di buono per il buon William Morunga che non essendo più professionista potrà fumare quante canne gli pare, poi però attenzione alla linea…

Foto: apnonline.com, leicestertigers.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019