Excite

Gigante, in Alta Badia podio azzurro: Blardone - Simoncelli

Festa grande in Alta Badia dove Massimiliano Blardone ha vinto il gigante di coppa del mondo con il tempo di 2'35"76, precedendo un altro azzurro, Davide Simoncelli, secondo a soli 43 centesimi. Una prova spettacolare per gli atleti italiani che riempiono i gradini più alti del podio davanti al terzo classificato, il francese Cyprien Richard (2'37"39).

Quarto posto per il leader della classifica Benjamin Raich (2'37"46) che chiude davanti ad altri due italiani, Manfred Moelgg che, terzo dopo la prima manche, ha chiuso al quinto posto in 2'37"72 e Alexander Ploner appena dietro di lui con il tempo di 2'37"73, mentre chiude 13° Alberto Schieppati (2'39"11).

Per le donne invece in Val d’Isere a vincere il supergigante di coppa del mondo in 1'26"43 ci pensa la svizzera Fraenzi Aufdenblatten, che precede Nadia Styger (1'26"66) e l'americana Lindsey Vonn (1'26"69) che con questo risultato torna leader solitaria della classifica generale. Per quanto riguarda le azzurre la migliore è stata Nadia Fanchini, quinta in 1'27"45. Tanto freddo (-20°) e vento forte hanno tra l’altro causato la brutta caduta di Marchand-Arvier, 24 anni, vicecampionessa mondiale di supergigante, caduta per la quale si è verificata una lunga interruzione: prossima tappa sarà a Lienz, in Austria, il 28 e 29 dicembre con un gigante ed uno slalom speciale.

Classifica della Coppa del Mondo maschile di gigante dopo 4 delle 7 gare in calendario: 1. Benjamin Raich (Aut) 235 punti; 2. Massimiliano Blardone (Ita) 230; 3. Ted Ligety (Usa) 192; 4. Carlo Janka (Svi) 173; 5. Didier Cuche (Svi) 162; 6. Davide Simoncelli (Ita) 141; 7. Aksel Lund Svindal (Nor) 137; 8. Marcel Hirscher (Aut) 126; 9. Kjetil Jansrud (Nor) 114; 10. Cyprien Richard (Fra) 111

Classifica generale della Coppa del Mondo femminile di sci alpino dopo 11 delle 33 gare in calendario: 1. Lindsey Vonn (Usa) 581 punti; 2. Maria Riesch (Ger) 531; 3. Kathrin Zettel (Aut) 384; 4. Anja Paerson (Sve) e Elisabeth Goergl (Aut) 298; 6. Tina Maze (Slo) 278; 7. Kathrin Hoelzl (Ger) 196; 8. Maria Pietilae-Holmner (Sve) e Emily Brydon (Can) 195; 10. Sarka Zahrobska (Cec) 168

 (foto © LaPresse)

Guarda il video della brutta caduta di Marchand-Arvier

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017