Excite

Nibali vs Contador: ‘Bravo se mi staccherà con le sue forze... ’

Dopo le battute di presentazione di due giorni fa di Alberto Contador, grande favorito nel Giro d’Italia che sta per cominciare, ci pensa Vincenzo Nibali a caricare di tensione l’avvio della manifestazione ciclistica più importante del nostro paese e allo stesso tempo una delle più amate in tutto il mondo.

Rivivi tutta la vicenda doping che ha coinvolto Alberto Contador

Al centro della discordia c’è proprio lo spagnolo della Saxo Bank che, dopo l’assoluzione da parte della Federciclo spagnola, si sta attendendo la decisione definitiva del Tas che potrebbe anche squalificarlo impedendogli di correre il prossimo Tour. E allora ecco che Nibali non le manda a dire: ‘Il problema Contador non è mio ma di chi lo fa correre, dell'Uci o di chi ne fa le veci... E poi per giudicarlo ci mettono troppo tempo. Se mi staccherà con le sue forze o no questo non lo so, ma di sicuro non vincere non sarebbe una sconfitta se so di aver dato il massimo’.

Ecco le tappe del Giro d’Italia 2011

Stoccata lanciata si pensa alla corsa, ma anche al valore di Contador e degli altri avversari: ‘Contador ha sempre dimostrato di tenere i nervi saldi. E' arrivato qui preparato, ha una squadra forte e fidata e affronterà la corsa meglio di come ha fatto nel 2008. Come posso batterlo? Bisogna essere pronti a cogliere l'attimo'. Non sarà comunque una sfida a due: 'Favoriti ce ne sono anche altri. E' un Giro aperto, e ci saranno tante sorprese’.

Insomma anche se Contador non pensa alla squalifica: ‘Io non penso a questa possibilità – aveva detto durante la presentazione ufficiale della sua squadra, la Saxo Bank - ho sempre detto e ripetuto che sono innocente. Il ciclismo è credibile, la gente si appassiona e deve continuare a crederci’, c’è chi dei dubbi se pone, e di certo non è solo Vincenzo Nibali.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019