Excite

Giro d'Italia 2015, 13a tappa con arrivo a Jesolo: percorso per velocisti e classifica generale

  • Sito ufficiale Giro d'Italia
La 13a tappa, Montecchio Maggiore-Jesolo di 147 km, del Giro d'Italia 2015 offre una delle ultime possibilità ai velocisti. Il percorso non presenta alcuna asperità: dalla partenza all'arrivo è quindi tutta pianura; un'altimetria che fa gola agli sprinter, attesi da giorni terribili in montagna nell'ultima settimana della corsa rosa. Dopo le emozioni della 12a tappa, con la vittoria di uno strepitoso Philippe Gilbert, i big potranno respirare: anche Fabio Aru può recuperare le energie spese nelle prima parte del Giro d'Italia 2015.

I principali favoriti della 13a tappa, con arrivo a Jesolo, sono il tedesco André Greipel e l'italiano Elia Viviani, che hanno dimostrato di poter avere la marcia in più nelle volate a gruppo compatto. Tuttavia non può essere ignorato il belga Tom Boonen, che vuole lasciare il segno al Giro d'Italia: finora ha oggettivamente deluso le aspettative. Gli altri nomi da tenere sott'occhio sono sicuramente Giacomo Nizzolo, Roberto Ferrari e Luka Mezgec.

Leggi la cronaca con le immagini più importanti della 12a tappa

Per quanto riguarda la classifica generale del Giro d'Italia, Alberto Contador è sempre più maglia rosa: all'arrivo di Vicenza/Monte Berico ha dato la netta sensazione di essere il più forte del gruppo, mentre Aru ha dato segnali di cedimento. Richie Porte sembra fuori dai giochi per la vittoria: per l'australiano il vero obiettivo è ora il podio. Infine, Rigoberto Uran è in crescita rispetto alla prima settimana quando ha particolarmente sofferto le salite.

La classifica generale del Giro d'Italia dopo 12 tappe

1° Alberto Contador

2° Fabio Aru a 17"

3° Mikel Landa Meana a 55"

4° Dario Cataldo a 1'30"

5° Roman Kreuziger a 1'55"

6° Rigoberto Uran a 2'19"

7° Giovanni Visconti a 2'21"

8° Damiano Caruso a 2'29"

9° Andrey Amador a 2'38"

10° Leopold Konig a 2'44"

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018