Excite

Giro d'Italia 2015, i favoriti alla maglia rosa e i velocisti a caccia di tappe

  • Getty Images
Alberto Contador e Rigoberto Uran sono i grandi favoriti del Giro d'Italia 2015. La 98esima edizione della corsa rosa si presenta molto interessante, grazie ai duellanti per la vittoria finale. Nel ruolo di outsider ci sono il capitano dell'Astana, l'italiano Fabio Aru, già terzo lo scorso anno, e l'australiano del Team Sky, Richie Porte, maturo al punto giusto per ricoprire un ruolo da protagonista in una corsa di tre settimane.

Tra le possibili sorprese vanno annoverati il russo Ilnur Zakarin, vincitore dell'ultimo Giro del Romandia, e il sempre combattivo canadese Ryder Hesjedal, già trionfatore del Giro d'Italia 2012. Il belga Jurgen Van Den Broeck può essere un uomo da podio, così come il lucano Domenico Pozzovivo e lo spagnolo Benat Intxausti.

Leggi tutti i partecipanti al Giro d'Italia 2015

L'analisi dei favoriti parte inevitabilmente da Alberto Contador, tornato competitivo come testimonia la vittoria alla Vuelta d'Espana 2014. La sua carriera non ha bisogno di presentazioni: all'attivo ha il successo al Giro d'Italia 2008 (quello del 2011 è stato revocato per la squalifica per doping), oltre a due Tour de France (2007 e 2009, quello del 2010 è stato revocato) e tre Vuelta (2008, 2012, 2014). Al fianco di Contador ci sarà un gregario di lusso: Ivan Basso.

Scopri tutte le tappe del Giro d'Italia 2015

Rigoberto Uran ha chiuso per due anni consecutivi (2013, 2014) al 2° posto del Giro d'Italia ed è pronto a cercare la maglia rosa a Milano nel Giro d'Italia 2015. Fabio Aru, sul podio nella scorsa edizione, vuole però dire la sua, e diventare a tutti gli effetti l'erede di Vincenzo Nibali.

Per quanto riguarda il capitolo velocisti, al Giro d'Italia 2015 non ci sono Marcel Kittel, Nacer Bohuanni e Mark Cavendish. Lo sprinter più forte è quindi il tedesco André Greipel, che duellerà con il belga Tom Boonen. Attenzione all'australiano Michael Matthews, bravo a difendersi anche in salita, già a lungo in maglia rosa nell'ultima edizione del Giro. Da non sottovalutare, poi, Luka Mezgec, vincitore lo scorso anno sul traguardo di Trieste.

Gli italiani Alessandro Petacchi, Manuel Belletti, Elia Viviani, Sacha Modolo, Giacomo Nizzolo e Roberto Ferrari cercheranno di conquistare almeno una tappa.

Infine, tra i pretendenti a un successo parziale ci sono ciclisti di primo piano come Philippe Gilbert, Diego Ulissi, Damiano Cunego, Michael Rogers, Luca Paolini e Roman Kreuziger.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018