Excite

Giro d'Italia: trionfa Vincenzo Nibali, Mark Cavendish vince l'ultima tappa

  • Getty Images

Vincenzo Nibali ha vinto la 96/a edizione del Giro d'Italia. Il messinese succede sul trono della corsa rosa al canadese Ryder Hesjedal. Sul podio gli fanno compagnia il colombiano Rigoberto Uran Uran e l'australiano Cadel Evans. L'inglese Mark Cavendish ha, invece, vinto in volata la 21/a e ultima tappa da Riese Pio X (Treviso) a Brescia, di 206 chilometri. Per il ciclista inglese si tratta del quinto successo allo sprint nel Giro 2013.

Cavendish ha preceduto sul traguardo di Brescia, tre italiani: Sacha Modolo (Bardiani), Elia Viviani (Cannondale) e Giacomo Nizzolo (Radioshack Leopard).

È stata un'emozione unica tutta quella gente per me. Mi sono goduto questa tappa, è stato molto bello, ma sono impressione per avere visto tutta quella gente in strada. Questa vittoria è il coronamento del sogno di una vita. Mia moglie Rachele è stata molto importante, come i miei genitori. Vederli qui è stato molto commovente”, ha detto Nibali, con gli occhi lucidi di gioia, prima della premiazione.

Per Cavendish la soddisfazione di aver chiuso in bellezza con cinque sprint su cinque dopo Napoli, Margherita di Savoia, Treviso e Cherasco. L'ultima tappa, come previsto, è stata una specie di passerella, che gli organizzatori hanno allungato di nove chilometri, per via delle concomitanti elezioni comunali. Il gruppo ha scelto l'andatura turistica per attraversare ben cinque province e raggiungere la Lombardia dal Veneto e poi affrontare il circuito finale, dove l'andatura è aumentata notevolmente, con le squadre dei velocisti pronte a preparare lo sprint finale. Ha salutato il gruppo Stefano Garzelli, che ha annunciato il proprio ritiro al termine del Giro d'Italia: gli è stato concesso di passare per primo sul traguardo di Brescia, al termine della prima tornata.

Si chiude con la maglia rossa di Cavendish, la maglia azzurra della classifica degli scalatori conquistata da Stefano Pirazzi e quella bianca del miglior giovane indossata dal colombiano Carlos Alberto Betancur.

E poi si guarda al futuro: il 97/o Giro d'Italia di ciclismo partirà dall'Irlanda, con le prime tre tappe in programma il 10, l'11 e il 12 maggio 2014. Le prime due a Belfast (Nordirlanda), la 3/a da Armagh a Dublino (Eire) per l'undicesimo via dall'estero. Sembra certo il reintegro dello Zoncolan, da scalare da entrambi i versanti, probabile l'inserimento di una tappa sull'Isola del Giglio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018