Excite

Golf, l’Augusta è di Mickelson! Manassero fa un figurone!

Alla fine la spunta Phil Mickelson. E’ terminato il Master di Augusta e a portarsi a casa il suo 4° Major in 6 anni è appunto Mickelson che regola tutti gli avversari, compreso Tiger Woods con un finale in 67 colpi e -5 per un totale di -16 che lo piazza sul gradino più alto del podio ad indossare la giacchetta verde: ‘In quel momento ho capito che questa sarebbe stata la mia settimana fortunata’, racconta a fine gara parlando di uno dei tiri decisivi (secondo birdie dopo un putt da 6 metri), e così complimenti e consapevolezza di essersi portato a casa un successo importantissimo.

Dietro di lui Lee Westwood che davanti al 2° e 3° giro si fa superare nel finale, ma è sportivo e fa i complimenti: ‘Phil se l’è meritato: ha fatto un paio di colpi spettacolari. E poi con tutto quello che ha sofferto…(riferendosi alla malattia che ha colpito la moglie e la maama)’, per lui una posizione in più rispetto ai terzi posti del Major, British Open e Pga Championship. Un po’ più indietro invece c’è Tiger Woods che, in un’altalena di tiri da fenomeno ed errori evitabili vede svanire le sue possibilità alla buca 11 sulla destra del fairway quando un tiro di recupero si schianta direttamente contro un albero e nonostante altri 3 birdie dopo, era già troppo tardi: ‘Non è esattamente il risultato che volevo. Cercavo la vittoria e invece in questi ultimi due giorni ho iniziato a colpire la pallina sempre peggio. Non so, ora dovrò riposarmi un attimo e cercare di capire ciò che voglio fare’.

Per quanto riguarda gli italiani fa piacere il il 30°posto di Francesco Molinari, ma soprattutto il 34° di Matteo Manassero che a 16 anni ha chiuso il torneo 36° a +4 ma non solo: il ragazzo è stato infatti insignito del Silver Sterling Cup un trofeo che viene assegnato al miglior Amateur, un trofeo mica da ridere che per prima cosa non veniva consegnato dal 2005 e che soprattutto prima di lui avevano vinto gente come Sergio Garcia nel 1999, Tiger Woods nel 1995, Phil Mickelson nel 1991, mica male! In più Matteo per tutto il tempo ha potuto sedere accanto al vincitore fino al ritiro della Coppa ed ha anche fatto un breve discorso di ringraziamento davanti a tutti: insomma il campioncino cresce, speriamo in un futuro ricco di successi!

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019