Excite

Gp d’Australia, spettacolo targato Button

Succede davvero di tutto a Melbourne nel Gp d’Australia, e tra pioggia, incidenti e sorpassi alla fine la spunta il campione del mondo in carica Jenson Button davanti a Robert Kubica che fa una gara intelligentissima con la sua Renault e ai due ferraristi Massa prima e Alonso poi, quest’ultimo artefice di una rimonta spettacolare.

Parecchio accade nei primi giri dopo un incidente al via che relega Alonso in ultima posizione e costringe al rientro ai box un bel po’ di gente tra i quali c’è anche Michael Schumacher che si trova con un alettone rotto, mentre davanti c’è Vettel che complice una gran partenza tiene tutti dietro di sé. Ma il miracolo targato Button avviene intorno al 7° giro quando l’inglese pensa bene di cambiare gomme prima di tutti: la pista si stava infatti asciugando, ed in due giri guadagna preziosi secondi ritrovandosi magicamente secondo a lottare contro la Red Bull di Vettel, ma sale anche Massa che riesce ad infilare Webber, mentre Alonso è scatenato e ne infila uno dietro l’altro.

La lotta si accende sempre più nei giri finali con Hamilton e Webber che si fanno la guerra, e quando le posizioni sembrano delineate con Vettel e Button in testa e dietro di loro Kubica e Rosberg, ma al 26° giro accade l’inverosimile, con il leader della gara che è costretto al ritiro dopo una gara passata in prima posizione, mentre Hamilton deve rientrare ai box, cosa che gli farà perdere posizioni preziose tutte a favore dei ferraristi che, mentre Button va vincere, riescono a chiudere al 3° e 4° posto. Dietro di loro Rosberg, Hamilton, Liuzzi, Barrichello, Webber e Michael Schumacher.

Alonso a fine gare dice di essersi divertito tantissimo: ‘Non si può certo parlare di gara noiosa, anzi è stato molto divertente. Peccato per l'incidente al via, comunque un incidente di gara. Ma poi abbiamo fatto una gara solida e abbiamo preso punti su tutti i nostri rivali, da Hamilton a Schumacher: certo che dopo una gara emozionate e ricchissima di eventi come questa immagino che non si parlerà più per un po' di gare noiose’.

Incredulo Button che però si gode il momento e la scelta azzeccatissima di anticipare il cambio gomme: ‘Pensavo di aver combinato un disastro. Invece è stata una decisione giustissima. E' stata una scelta azzardata, ma alla fine è stata determinante. Ho visto che in pista c'era una striscia asciutta, ho pensato che fosse il caso di provare. In realt , mentre uscivo dalla corsia dei box temevo di aver combinato un disastro visto che l'asfalto lì era tutto bagnato. Ho pensato che poteva essere una catastrofe. Per fortuna, però, le cose in gara sono andate decisamente bene’.

L'appuntamento è tra 7 giorni in Malesia.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019