Excite

Gp di Germania, doppietta Ferrari al veleno!

Ecco, è successo! La Ferrari ha messo le carte in tavola proprio nel giorno in cui finalmente con una doppietta, che non si vedeva dal Bahrain, Fernando Alonso si rilancia nel Mondiale andando a vincere davanti al compagno di squadra Felipe Massa che non l’ha davvero presa bene.

Al centro della polemica un sorpasso a doppietta acquisita di Alonso su Massa che fino a quel punto conduceva la gara, un sorpasso palesemente troppo evidente per non accorgersi dello zampino dei box: ma la cosa non è sfuggita agli organizzatori di gara che hanno già provveduto a penalizzare la Ferrari con una multa da 100mila dollari per il messaggio recapitato al brasiliano in diretta mondiale: ‘Fernando è più veloce di te’, cosa non consentita con il nuovo regolamento. Il punto è che potrebbe andare anche peggio perché la gara rischia di essere annullata, ma di questo sarà il Consiglio Mondiale a rendere conto.

La faccia di Massa sul palco non lascia dito ad altre parole, se non che le sue, naturalmente, doverosamente contenute per uno a cui è appena stato ricordato di essere il secondo: ‘Avrei meritato la vittoria? Penso di sì. L'inizio della gara è stato fantastico e anche il passo che avevo con le gomme morbide era grande. Ho faticato un po' con le dure, ma comunque è stata un'ottima gara per noi. La Ferrari nell'ultimo mese ha fatto un lavoro eccezionale, la monoposto è sempre più veloce e questo è importante. Oggi abbiamo raggiunto il massimo come squadra’.

Non dite nulla poi a Stefano Domenicali: ‘Sono tutte scuse - ha detto in tv - non capisco proprio tutte queste obiezioni. Felipe andava chiaramente piano perché aveva problemi di gomme, posso solo dire che sono tutte scuse. La cosa più importante è che la macchina sia competitiva’.

E sia, Alonso intanto si gode il successo che lo rilancia nel Mondiale all’inseguimento di Hamilton che oggi ha chiuso 4° e che comanda il Mondiale davanti a 157 punti davanti Button staccato di 14 lunghezze (oggi 5° al traguardo) e Vettel che oggi ha chiuso terzo e che occupa la stessa posizione nella classifica Mondiale. Alonso è 5° a 123 punti ma ora tutto è riaperto: ‘A volte sei veloce, altre più lento - ha detto Alonso riferendosi alla faccenda sorpasso - dipende anche dallo stato dei pneumatici. È stato un grande week end per noi, la macchina è migliorata molto e già dalle libere del venerdì eravamo molto competitivi. In gara io e Felipe siamo andati bene, in alcuni momenti della corsa abbiamo anche lottato da vicino per la prima posizione. È stato anche un po' pericoloso, ma alla fine c'è stato un po' di spazio fra le due monoposto e la gara è finita senza altri problemi. È un risultato molto importante per la Ferrari, ora speriamo di fare un altro bel weekend in Ungheria e di prendere tanti punti. La doppietta è un ottimo segnale, ora ci attendono otto piccole finali’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019