Excite

Gp Malesia: gara a metà sotto il diluvio, vince Pedrosa. Rossi quinto

  • Getty Images

E' partita con 15 minuti di ritardo ed è finita prima del previsto la gara della MotoGp a Sepang valida per il Gp di Malesia. La pioggia è stata protagonista assoluta e la gara è stata fermata dalla Direzione di gara con la bandiera rossa per le cattive condizioni meteo che stavano mettendo in difficoltà i piloti della classe regina.

Foto, Malesia: diluvio su Sepang, vince Pedrosa precedendo Lorenzo

Dopo molte cadute, tra cui quella di Andrea Dovizioso (Yamaha) mentre era in lotta per il podio, la bandiera rossa è stata necessaria al 13/o giro per evitare danni ancora peggiori con Jorge Lorenzo che aveva alzato una mano prima di una brutta imbarcata. Dopo circa una mezzora la Direzione ha deciso che la gara non sarebbe ripresa assegnando, così, la vittoria a Dani Pedrosa che ha preceduto Jorge Lorenzo.

Ora lo spagnolo della Honda è a 307 punti in classifica con Lorenzo sempre avanti a 330. Terzo posto per Casey Stoner, quarta e quinta posizione per le due Ducati di Nicky Hayden e di Valentino Rossi. "E' stata una gara al limite, veramente molto difficile. - ha detto Rossi ai microfoni di Italia Uno - La decisione di fermarla e non ripartire è stata giusta. Sul bagnato sapevamo di andare un pochino meglio, purtroppo alla curva ho avuto un problema: per fortuna non sono caduto e ho raccolto un po' di punti. Sono arrivato davanti ai miei avversari e adesso guardiamo all'Australia tra una settimana".

Festa, invece, in Moto3 con Sandro Cortese che ha vinto e conquistato in anticipo il primo titolo iridato della classe. La vittoria è arrivata dopo un bel duello con il pilota locale Zulfahimi Khairuddin (KTM) che ha poi chiuso secondo. "Volevo vincere il mondiale con una vittoria - ha detto il 22enne tedesco - potevo vincere anche terzo, ma volevo dimostrare che anche se Vinales non c'è potevo comunque diventare campione del mondo". Terzo classificato l'altro tedesco Jonas Folger (Kalex-KTM). Sandro Cortese, di origini calabresi, in questa stagione ha vinto quattro gare, terminando in anticipo la lotta per il titolo, grazie al successo di oggi, chiude le possibilità al suo diretto avversario Louis Salom (Kalex-KTM) che con il 4/o posto, rimane lontano 73 punti in classifica quando in palio ci sono solo 50 punti nelle ultime due gare, quella di Philipp Island e di Valencia. Cortese chiude dunque la classifica iridata con 280 punti contro i 207 di Salom, mentre Vinales che ha litigato con il suo team ed è tornato in Spagna prima delle libere della Malesia, è rimasto fermo a 199 punti ed Š per ora terzo nel mondiale.

In Moto2 vittoria per il pilota di San Marino Alex De Angelis già sotto la pioggia torrenziale. Anche in questo caso la gara è iniziata in ritardo e terminata con due giri d'anticipo per l'esposizione dalla bandiera rossa proprio a causa della pioggia. De Angelis - alla prima vittoria stagionale - ha preceduto l'australiano Anthony West (SpeedUp) e l'inglese Gino Rea (Suter). Il leader della classifica mondiale, che oggi avrebbe potuto vincere il titolo, lo spagnolo Marc Marquez è caduto senza riportare conseguenze. Solo 11/o il suo diretto avversario nella corsa al Mondiale, Pol Espargarò (Kalex), che arrivando comunque a punti, è ancora in corsa per il titolo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018