Excite

Hamilton si prende Shangai. Vettel beffato nel finale

Si toglie la prima soddisfazione della stagione Lewis Hamilton che, alla faccia del rivale Sebastian Vettel, và a vincere la terza prova del Mondiale F1 disputata sul circuito di Shangai, in una gara tutta all’inseguimento del leader della classifica che alla fine paga la scelta di effettuare solo due soste ai box, con il deterioramento delle gomme che permettono all’inglese di prenderlo e superarlo a pochi giri dalla fine.

E proprio sul finale Vettel rischia anche la seconda posizione perché si fanno sotto anche Mark Webber, suo compagno di squadra, e Jenson Button, ma alla fine il giovane campione del mondo riesce a tenerli dietro: quindi il podio recita Hamilton, Vettel e Webber.

Calendario e piloti, tutto quel che c’è da sapere sul Mondiale 2011

Foto: le immagini più belle del GP di Shangai

Quinto posto per Nico Rosberg che evidenzia un andazzo positivo della Mercedes, qui sia lui che Schumacher a tratti si sono divertiti, il punto sono lo gomme che si stanno rivelando davvero difficili da gestire anche se ma questo vale per tutti compresa la Ferrari: la prova sono il 6° posto di Felipe Massa (autore di una gran gara che lo ha portato anche in 2° posizione) ed il 7° di Fernando Alonso, che pagano entrambi le strategia delle due soste con un finale di gara a gomme lisce e senza niente da dire. Dietro di loro c’è un buon ottavo piazzamento di Michael Schumacher il quale sembrava poter a tratti fare meglio, vanno poi a punti la Renault di Petrov e la Sauber di Kobahashi.

Disappunto naturalmente in casa Ferrari con Stefano Domenicali che a fine gara prova a fare il punto della situazione: ‘E’ chiaro – dice – che la questione è il giro veloce e la pole position, da lì poi è solo una questione di gomme’. Una questione che intanto gli avversari sembrano aver capito e che oggi premia la McLaren: la Red Bull di Vettel si può battere ed oggi Lewis Hamilton lo ha dimostrato.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019