Excite

Gran Premio di Russia 2014: pole position ad Hamilton, male Alonso, malissimo Vettel

  • Getty Images

La Formula 1 riprende la sua marcia a pochi giorni dal tremendo incidente occorso al pilota francese Bianchi che è ancora in lotta tra la vita e la morte in un ospedale giapponese. Sul circuito russo di Sochi a primeggiare è Lewis Hamilton che si conferma come il favorito assoluto per la conquista del titolo di campione del Mondo. In ogni caso il circuito russo ha confermato come la faccenda riguardi soltanto le due Mercedes che si sono dimostrate, per l’ennesima volta, superiori a tutte le altre monoposto del circus.

Hamilton ha lasciato alle sue spalle, distanziato di due decimi, il compagno di squadra Nico Rosberg che domani dovrà assolutamente cercare di arrivare davanti al campione inglese se vuole riaprire la lotta per la vittoria finale. Per Hamilton, giusto farlo notare, si avvicina il quarantesimo successo nelle prove del sabato. Con quella ottenuta sul circuito russo è arrivato a quota trentotto pole position.

Leggi le news sulla Formula 1

A chiudere il podio si trova la Williams di Valterri Bottas che ha dato una bella dimostrazione del suo talento anche perché Massa è stato eliminato molto presto dalla lotta per la pole position. Per quanto riguarda i piloti della Ferrari, presenti e futuri, è stato finora un fine settimana completamente da dimenticare.

Leggi le news sulla MotoGP

Fernando Alonso ha agguantato il settimo posto sopravanzando di due posizioni il compagno di squadra Kimi Raikkonen che partirà dalla nona posizione. Molto male Sebastian Vettel che non è andato al di là dell’undicesimo posto. E’ andata meglio al suo compagno di scuderia. Daniel Ricciardo ha conquistato il quinto posto.

Da rimarcare la prova delle due Toro Rosso che hanno piazzato Kvyat al sesto posto e Vergne all’ottavo posto. La sensazione finale di queste qualifiche è che domani sul circuito di Sochi si assisterà all’ennesimo duello tra Hamilton e Rosberg con tutti gli altri a fare da accompagnatori.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017