Excite

Gran Premio di Singapore 2014: Hamilton riapre il mondiale, Rosberg si è ritirato

  • Getty Images

Il Gran Premio di Singapore ha ribaltato tutte le previsioni e le gerarchie della Formula 1. Il tutto, paradossalmente, è successo prima del segnale di partenza. Nico Rosberg ha avuto clamorosi problemi al cambio ed è stato prima costretto a partire dai box e poi a ritirarsi dopo meno di venti giri. Lewis Hamilton ha approfittato dell’inaspettato regalo ed ha conquistato vittoria, abbastanza facilmente, e testa della classifica piloti. L’inglese, ora, ha tre punti di vantaggio sul compagno di squadra ed a cinque gare dal termine a guadagnarci è soprattutto lo spettacolo.

Alla partenza è Alonso a scattare bene ed a conquistare la seconda posizione alle spalle di Hamilton. E’ una gioia momentanea perché un errore dello spagnolo restituisce la posizione a Sebastian Vettel. Intanto Hamilton comincia a scavare un solco che appare fin a subito incolmabile.

Leggi le news sulla Formula 1

Il duello tra Alonso e Vettel è il più bello della giornata. In seconda posizione, però, si stabilisce Ricciardo che però non può che ammirare da lontano lo show solitario di Hamilton. I sorpassi che avvengono più al box che in pista e la safety car riducono il ritmo e la spettacolarità della corsa.

Leggi le news sulla MotoGP

La gara si accende nell’ultimo terzo. La sosta ai box di Hamilton permette a Vettel di avvicinarsi pericolosamente, ma l’inglese una volta fuori dai box non fatica a riprendere il largo. Alle sue spalle le due Red Bull e la Ferrari di Alonso ingaggiano una lotta senza quartiere divisi come sono da poco più di un secondo.

I due inseguitori le provano tutte ma sul circuito asiatico è molto difficile sorpassarsi e lo scadere del tempo limite, due ore di gara, toglie anche un giro al computo finale. Vettel ringrazia e torna al secondo gradino del podio, alle sue spalle Ricciardo e poi un ottimo Alonso. Le ultime cinque gare saranno tutte da vedere.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018