Excite

Gran Premio Monza 2014: Hamilton vince battendo Rosberg, malissimo le Ferrari

  • Getty Images

Il Gran Premio d’Italia ha dato una scossa alla classifica del Mondiale piloti di Formula 1. Sul circuito di Monza si è imposto Lewis Hamilton come da pronostico ed ha recuperato sette punti in classifica al compagno di squadra, e leader del Mondiale, Nico Rosberg. Ora la distanza tra i due è di ventidue punti. Considerata l’affidabilità mostrata dalle Mercedes non sono pochi, ma non è nemmeno una distanza di sicurezza considerato che mancano sei gare al termine della stagione.

La partenza di Hamilton è disastrosa. Dalla pole position precipita in quarta posizione. Rosberg ne approfitta e scatta in testa cercando di accumulare quanto più vantaggio è possibile. La fuga dura dieci giri. Tanto impiega Hamilton per tornare alle spalle del compagno di squadra. Alle spalle del duo di testa si distinguono le due Williams. Massa si porta subito in terza posizione mentre Bottas è autore di una gara a dir poco spettacolare che chiuderà in quarta posizione.

Leggi le news su Lewis Hamilton

La parte centrale della gara è decisiva. Innanzitutto c’è da registrare il ritiro di Fernando Alonso che chiude in maniera triste un fine settimana che per la Ferrari è stato a dir poco disastroso. Il pilota spagnolo ha un problema meccanico che lo costringe alla resa. Raikkonen finirà nelle retrovie senza mai dare notizia di sé.

Leggi le news sulla Formula 1

Al giro numero ventinove l’episodio che decide il Gran Premio di Monza. Rosberg sbaglia in staccata, un errore che aveva già commesso nella fase iniziale della corsa, e si fa passare da Hamilton. Il pilota inglese non si preoccuperà più del suo compagno di squadra che pur arrivando a soli tre secondi dal vincitore non apparirà mai in grado di impensierirlo.

Sei gare al termine. Difficile non ipotizzare sei vittorie della Mercedes. Hamilton se ne dovrà aggiudicare il più possibile se vorrà strappare il titolo a Nico Rosberg. Per la Ferrari è meglio cominciare a programmare il futuro sia tecnico che dirigenziale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019