Excite

Guai per gli atleti “made in Cina”

Anche per i cinesi, metodici cultori dello sport, alle volte i problemi fisiciimpongono rinunce importanti, se non quando addirittura mettono a rischio la carriera.

Sono infatti due gli sportivi cinesi che stanno vivendo un momento particolare e per entrambi la carriera è appesa un filo. Il primo è il velocista più famoso della muraglia, Liu Xiang, il fenomeno dei 110 ostacoli infatti non parteciperà ai Mondiali di Berlino (15-23 agosto) bloccato da una tendinite che non gli dà pace, e a dare la notizia è il suo allenatoreSun Haiping. “Se ce la fara' a recuperare, tornera' in settembre al meeeting del Grand Prix qui a Shangai: Berlino e' da escludere”.

E grossi guai anche per Yao Ming, il gigante cinese dei Rockets, vera e propria star dell’Nba sia in Usa che in patria, che vede la sua carriera pericolosamente a rischio a causa dell’ennesimo infortunio al piede che si è procurato nel corso di gara-3 della semifinale dei playoff di Western Conference contro i Los Angeles Lakers, problema che continua a ripresentarsi come già accadde ai play off del 2006 e del 2008 e che pare non migliorare, anzi continua ad andare sempre peggio.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017