Excite

I Lakers strapazzano i Suns in gara 1

Dopo che ieri nella finale di East Conference Boston si è imposta in gara 1 contro Orlando demolendo per 92-88 l’imbattibilità che da un mese e mezzo accompagnava i Magic, nella notte è arrivato anche il successo dei Lakers che hanno messo nel mirino la finalissima già da un bel po’.

I Phoenix Suns ci hanno provato fino alla fine a cercare di limitare i danni e andare a segno ma un difesa spesso troppo burrosa lasciava buchi che per Kobe Bryant erano come inviti a nozze, ed i 40 punti del fenomeno di LA sono la controprova di come i Suns debbano lavorare di più per sistemare la retroguardia prima che sia troppo tardi.

Il fulcro del match è il 3/4 con i Lakers già in vantaggio per 35-26, con Stoudemire impegnato a portare a casa punti per rimanere a galla e Nash a fare i miracoli per far filtrare palloni utili per il canestro, qunado Bryant e Gasol dicono che può bastare e su due piedi fissano un parziale di 13-2 che fissa il punteggio su un 91-72 a 2'45 dalla fine del terzo periodo ormai irrecuperabile: da lì in poi è accademia fino a chiudere il match sul punteggio di 128-107. ‘Hanno giocato una delle loro migliori partite di questi playoff - ha commentato il coach dei Suns, Alvin Gentry a fine match - Kobe ha controllato l'intera gara: quando tira così, non c'è niente che si possa fare per fermarlo’.

foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019