Excite

I Nets di New York comprati da un oligarca russo

I grandi uomini d’affari russi sbarcano anche in Nba, o per meglio dire, per la prima volta un grande imprenditore russo diventa il proprietario di una squadra di basket americana, per tradizione sempre appartenute ai grandi proprietari nordamericani, pronto ad investirci palate di milioni. La squadra in questione sono iNets di New York, lui è Mikhail Prokhorov, l’uomo più ricco della Russia.

2.06 di uomo ed una passione esagerata per il basket, un conto in banca da 9,5 miliardi di dollari e per non farsi mancare nulla pure uno scaldaletto hot nella località sciistica francese di Courchevel: questa l’identikit del nuovo Patron dei Nets, pronto a spendere per il suo nuovo gioiellino (in passato già lo fece per il Cska allenato da Ettore Messina, vincitrice di due titoli continentali in Eurolega) del quale il suo gruppo, la Onexim, ha raggiunto un accordo con la Forest City Ratner per l'acquisto dell'80% dei New Jersey Nets e la partecipazione con il 45% alla costruzione della loro nuova arena sportiva a Brooklyn, il Barclays Center. Totale 200 milioni di dollari… Briciole!

C’è da dire che l’oligarca aveva anche tentato la via calcistica avvicinandosi alla Roma nel periodo estivo, affare poi sfumato, come hanno fatto altri suoi illustri colleghi come Roman Abramovich, proprietario del Chelsea, e Alisher Usmanov, secondo azionista di maggioranza dell'Arsenal,come a dire, se non hai una squadra non sei nessuno, ma alla fine l’amore per il basket ha prevalso.

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017