Excite

I Raptors ed i Lakers cedono il passo

Toronto cede al passo ai 76ers che trascinati da 32 punti di Thaddeus Young, al suo career-high, e dai 21 di Jrue Holiday, si impongono con il punteggio di 101-114 sulla compagine canadese che almeno, tra le poche note positive, vede il ritorno di Chris Bosh che segna 12 punti.

Anche Andrea Bargani non riesce a splendere, anzi, segna solo 11 punti in 40 minuti di gioco e come lui anche Sonny Weems che non riesce a replicare la prova di venerdi scorso quando aveva messo a segno 20 punti. Raptors indietro tutta la partita e alla fine il risultato è giusto: solo verso la fine del quarto periodo sembra ci sia qualche speranza dopo una tripla di Calderon che li riporta a -7, ma è solo un’illusione e così per Philadelphia cominciano i festeggiamenti.

Male anche i Lakers che incredibilmente cedono il passo per la terza volta consecutiva, questa volta con gli Orlando Magic che chiudono il match su un 96-94 tiratissimo. Non servono a niente i 34 punti di Bryant ed i 20 di Gasol perché il dominio di Orlando si manifesta nella potenza sotto canestro di Dwight Howard che prende 16 rimbalzi e segna 15 punti e Vince Carter che ne mette 25 e fa girare tutta la squadra. Alla fine ci si mette pure la sfortuna contro i Lakers e la tripla di Kobe che all’ultimo secondo si schianta sul ferro.

    Gli altri risultati:
    Boston-Washington 86-83; Detroit-Houston 110-107; Sacramento-Oklahoma City 102-108; Denver-Portland 118-106.

foto: nba.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019