Excite

Il Brasile si avvicina, Alonso e Massa sono carichi

Due settimane di adrenalina pura attendono la Formula 1 e la prima delle due tappe che bussa al circus delle monoposto è il Gp di Interlagos in Brasile, una gara che piace alla Ferrari e nonostante qui Alonso non abbia mai vinto, le sensazioni alla vigilia sono buone.

Andiamo in Brasile con lo stesso spirito con cui siamo andati a giocarci le nostre carte nelle ultime gare – racconta Alonso - concentrati sul nostro lavoro, determinati ad ottenere il massimo da ogni opportunità, consapevoli che i conti si faranno ad Abu Dhabi. La pista è molto interessante e, di solito, offre corse molto spettacolari. Le condizioni meteorologiche, che possono essere molto variabili, potrebbero giocare un ruolo importante e dovremo essere pronti ad ogni eventualità. Con un tracciato così veloce e corto, i distacchi saranno ridotti e ci potranno essere tanti piloti racchiusi in pochi decimi’.

Naturalmente Stefano Domenicali, continua al sito della Ferrari, è fiducioso sia in Alonso che in Felipe Massa come sempre determinato a dare il meglio nella sua corsa casalinga: ‘Fernando affronterà la gara di Interlagos nello stesso modo con cui ha approcciato le ultime, avendo bene in mente che la cosa più importante sarà finire la gara e che, a meno che qualcosa di imprevedibile accada, ciò significherebbe portare a casa un buon bottino di punti. Credo che quello più bello sia senza dubbio il 2007. Era la tappa finale e solo due gare prima Kimi era 17 punti indietro in classifica: vincere il titolo Piloti con il finlandese e quello Costruttori insieme a Felipe fu davvero memorabile da un punto di vista sportivo’.

Infine Felipe Massa, questa gara per lui vuol dire tutto, l’ultima speranza di aggiustare una stagione storta ma nella quale potrebbe ancora giocare un ruolo da protagonista: ‘Questa è la gara che mi è mancata di più l'anno scorso – continua sempre sul sito della Ferrari - quando sono rimasto fuori dopo l'incidente di Budapest. Dopo l'assenza del 2009 sarebbe bello tornare a lottare per il primato, soprattutto perchè sarebbe vitale per la classifica dei due campionati’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019