Excite

Il momento è arrivato, Coppa Davis: Italia-Svizzera

Non hanno fatto in tempo a finire gli Us Open che è già il momento di rivolgere lo sguardo altrove, alla Coppa Davis, che offrirà domani alle 12 a Genova la sfida tra Italia e Svizzera valida i playoff del World Group 2010.

Italia-Svizzera, un match tutto da seguire che verrà aperto da Andreas Seppi e Stanislas Wawrinka, e subito dopo in campo Roger Federer opposto a Simone Bolelli; sabato 13 sarà invece il momento del doppio, con Fabio Fognini e Potito Starace opposti a Federer e Wawrinka, e per concludere domenica gli ultimi due singolari: alle 12 Seppi-Federer; a seguire Bolelli-Wawrinka.

Nulla da nascondere, sarà una sfida davvero al limite e viste le prestazioni recentemente offerte dalla compagine maschile c’è da stare poco allegri, dato che i nostri uomini di punta sono sempre usciti nelle primissime fasi degli ultimi Slam, mentre Federer arriva dalla vittoria dell’ultimo Slam che gli mancava per entrare nella storia, il Roland Garros, e per poco non c’entrava anche gli Us Open.

Visto poi che giocheranno solo Federer e Wawrinka, altro elemento tosto e di notevole carattere, servirà la miglior prestazione della stagione per gli azzurri, che qui hanno l’occasione di riscattarsi per i recenti fallimenti , e il capitano azzurro Corrado Barazzutti crede nei suoi uomini: “Ho ritenuto Seppi e Bolelli i più idonei per questa sfida. Non c'è alcun dubbio - aggiunge - che il match che ci può tenere in piedi è quello d'apertura contro Wawrinka. Non dobbiamo dimenticarci, infatti, che Federer e Wawrinka sono i campioni olimpici in carica''.

Ci sarà da vedere come reagirà Bolelli trovandosi di fronte Federer: "Per Simone questa esperienza contro Federer - continua il capitano - rappresenterà un momento molto importante per la sua carriera in Davis. Il match non è perso in partenza: so che lui farà tutto il possibile''. E così gli azzurri ci credono, ci devono credere, e allora anche Seppi trova la forza per alzare la testa: ''Come vedo il match contro Wawrinka? Beh, quest'anno con lui ho perso due volte (Indian Wells e Miami) ma sul cemento. Ed in questa stagione io ho giocato meglio sulla terra battuta".

Gli azzurri giocheranno con il lutto al braccio per l'attentato di Kabul, in Afghanistan, nel quale sono rimasti uccisi sei militari italiani.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017