Excite

Il Mondo dello sport al fianco dei terremotati

Il mondo dello sport si mobilita. La grave tragedia del terremoto ha toccato il cuore di tutti, italiani e non, e anche nello sport tutti cercano un mezzo per dare un mano, un’iniziativa per portare un aiuto, tutto per non far sentire soli gli sfollati ed i parenti delle vittime del sisma abruzzese.

Si raccolgono fondi ovunque sia possibile, e le iniziative che coinvolgono i club di serie A o i singoli giocatori sono sempre di più. Il primo è stato il Torino che ha annunciato che devolverà l’incasso della prossima partita contro il Catania a favore degli sfollati del terremoto, come conferma il Presidente Urbano Cairo: "E' una decisione che mi sta particolarmente a cuore perché quella che si è abbattuta sull'Abruzzo è una tragedia immane. I tifosi che vorranno venire a sostenere la squadra allo stadio – conclude Cairo - potranno aiutare le migliaia di persone colpite da questo incredibile cataclisma".

Anche Totti e Ronaldinho in campo per raccogliere fondi. "Bisogna aiutare e stare vicini a queste persone colpite dal terribile sisma –dice il capitano della Roma - In questo caso il calcio va messo da parte. In un momento così difficile non è facile trovare le parole giuste, tutto il paese deve essere unito, ognuno secondo le sue possibilità deve contribuire a dare una grande mano. Sicuramente non faremo cose avventate per mobilitarci, ma insieme cercheremo di prendere decisioni importati, poi ci uniremo a tutti gli altri. Sappiamo che quando c'é un pallone di mezzo – conclude Francesco - si possono fare felici le persone, ma ora il calcio va messo da parte e dobbiamo stare vicino a chi all'improvviso si è trovato senza più nulla. In questo momento pensiamo più all'esterno che al mondo del calcio, perché è molto più importante".

L’asso del Milan invece comunica a Sky 24 l’intenzione di organizzare una partita di beneficenza : "E' una situazione che prima avevo visto solo in televisione - dice il brasiliano -. Ora che vivo qui, nello stesso paese in cui c'é stato il terremoto, spero di poter fare qualcosa per le popolazioni colpite e di poter dare il mio contributo".

Ma non solo. Frey racconta della raccolta fondi fatta da tutta la Fiorentina, il Frosinone calcio ha deciso di devolvere tutti gli incassi delle ultime 4 partite, mentre il Coni ha messo a disposizione degli sfollati attraverso la Croce Rossa materiale dei Giochi di Sydney, Atene, Torino e Pechino (tute, giacconi, felpe, magliette, zaini, borse e valigie). Il Presidente del Coni , Giovanni Petrucci, ha anche disposto l'apertura di un conto corrente di solidarietà in favore delle popolazioni terremotate. Il conto ("CONI pro Abruzzo") è istituito presso la Banca Nazionale del Lavoro, Gruppo BNP Paribas: l' IBAN è IT69 K010 0503 3090 0000 0000 256.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017