Excite

Il Papa riceve i medagliati di 'Londra 2012': "Siete modelli da imitare"

  • SkySport

Papa Benedetto XVI ha ricevuto la delegazione azzurra dei "medagliati azzurri delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi di Londra 2012", accompagnati al Palazzo Apostolico dal presidente del Coni Gianni Petrucci, dal vice Pancalli e dal segretario generale Pagnozzi.

Due i doni consegnati dalla delegazione azzurra al Pontefice: la torcia olimpica di Londra e la tuta ufficiale della Nazionale personalizzata con il nome Benedetto XVI sovraimpresso.

Tra gli atleti presenti c'erano la portabandiera Valentina Vezzali (un bronzo individuale e un oro a squadre a Londra), Elisa Di Francisca (due ori) e tanti altri medagliati olimpici intervistati da Excite nelle scorse settimane, come Alex Zanardi, Daniele Molmenti, Diego Occhiuzzi, Carlo Molfetta, Fabrizio Donato, Clemente Russo.

Il Papa ha espresso un messaggio speciale ai medaglaiti azzurri: "Uno sport che voglia avere un senso pieno per chi lo pratica deve essere sempre a servizio della persona. La posta in gioco allora non è solo il rispetto delle regole, ma la visione dell'uomo, dell'uomo che fa sport e che, al tempo stesso, ha bisogno di educazione, di spiritualità e di valori trascendenti.
Lo sport infatti è un bene educativo e culturale, capace di rivelare l'uomo a se stesso ed avvicinarlo a comprendere il valore profondo della sua vita".
"Penso a voi, cari atleti, come a dei campioni-testimoni, con una missione da compiere: possiate essere, per quanti vi ammirano, validi modelli da imitare
".

Video: gli atleti italiani Olimpici e Paralimpici premiati da Napolitano

Accalorate le parole del presidente del Coni Giani Petrucci, che ha ringraziato il Pontefice, presentando la numerosa delegazione azzurra: "Padre santo grazie per averci ricevuti. Qui ci sono atleti che hanno onorato il nostro Paese alle Olimpiadi di Londra. Vorremmo farle conoscere il loro volto umano. Sono ambasciatori dei valori dello sport, valori umani, etici. Oggi è una giornata straordinaria. Questa mattina qui da Lei e nel pomeriggio la messa degli sportivi. A pieno titolo e con orgoglio siamo stati il primo comitato olimpico a portare un sacerdote al villaggio olimpico, un padre spirituale per gli atleti. Questi aleti hanno onorato il Paese, ce l'hanno messa tutta. Chiediamo scusa per qualche pagina non edificante che può esprimere il mondo dello sport. La medaglia più importante che ti fa conquistare la vita è la medaglia dello spirito. E' stato un anno straordinario dello sport italiano, grazie per l'affetto e l'attenzione che ci ha riservato".

Dopo l'udienza, il Papa si è soffermato con Molmenti e Valentina Vezzali che ha mostrato il pancione al Papa: "Dopo le Olimpaidi, il Signore mi ha dato questa vittoria. Ringrazio Dio per avermi fatto fare tanti risultait nello sport. Spero di poter essere un esempio per i giovani e di poter essere uan brav cristian. Grazie Padre.".

Video del Papa che riceve i "medagliati azzurri"

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018