Excite

Il riscatto! Luna Rossa vince la terza gara.

Luna Rossa c'è! Se la vittoria nella regata d'apertura poteva essere attribuita al genio di Torben Grael a regatare in condizioni atmosferiche particolarmente variabili, la sconfitta di ieri in condizioni più tipiche valenciane poteva far temere una debolezza di Luna Rossa soprattutto nelle andature portanti. Oggi, in condizioni atmosferiche simili a quelle di ieri, Luna Rossa esegue la regata perfetta di match race.

Le foto dei match di oggi.

Dopo una partenza equilibrata Luna Rossa prende un discreto vantaggio in bolina così come era successo anche nelle due precedenti regate. Arrivati al lato di poppa quando ci aspettiamo il consueto recupero degli americani vediamo invece Spithill filare veloce verso la seconda boa. Questa volta Torben Grael, dopo le forse ingenerose critiche di ieri, opta per una strategia più conservativa evitando di lasciare andare l'avversario in cerca di vento migliore. Oracle sembra leggeremente più fluida nelle strambate e recupera qualcosa ma niente di clamoroso, il distacco alla boa sarà di 25".
La seconda bolina è sempre uguale, per fortuna. BMW Oracle cerca di separarsi da Luna Rossa cercando di recuperare ma Torben Grael non lo molla e pian piano accumula ulteriore vantaggio. Alla boa dell'ultima bolina il distacco sale a 45", sufficienti per scendere agevolmente verso il traguardo senza temere il recupero di Chris Dickson.

Grande regata da parte di tutto il team, se nei giorni precedenti l'eroe era stato Torben Grael oggi abbiamo la conferma che James Spithill è un grandissimo timoniere e che l'intero equipaggio lavora con grande concentrazione senza sbagliare nulla.

A sorpresa Desafio Espanol batte Team New Zealand e riapre la lotta per la finale.
In partenza Karol Jablonsky infligge una penalità a Dean Barker e parte molto bene. Desafio gira primo alla boa di bolina e mantiene la testa fino alla fine, il distacco non è abissale ma con una penalità da scontare il recupero per TNZ è impossibile, ala fine c'è 1'14" di distacco.
Gli spagnoli fanno festa e se lo meritano, sapevano che 'unica speranza per loro sarebbe stata una partenza molto aggressiva e hanno ottenuto quello che volevano. L'unico punto debole di Dean Barker è infatti la timidezza nella fase di pre-start.

Domani giornata di riposo con entrambe le semifinali sul punteggio di 2-1 si riparte venerdì con tutto ancora da decidere.


sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017