Excite

Il Sachsenring è di Valentino, ma Lorenzo non molla

Che spettacolo il Sachsenring! Ancora Valentino li davanti a tutti, per la 159esima volta sul podio come fece prima di lui Giacomo Agostini, impredinbile cinico, veloce, in pratica Valentino Rossi.

Ma onore anche agli avversari autori di prove spettacolari nonostante problemi fisici sia da parte di Lorenzo, con un paio di microfratture che fanno male sia di Stoner, ancora confuso dalla sua situazione clinica, ma entrambi cattivi al punto giusto, e con Pedrosa con una prova ad elastico che alla fine paga con un terzo posto.

Vince Valentino e secondo Lorenzo in una lotta all’ultimo giro, Stoner va lungo a pochi giri dalla fine e Pedrosa ne a pprofitta per portarsi a casa un terzo posto che vale tanto, specie per il morale davanti proprio al pilota della Ducati: queste le posizioni all’arrivo dopo una gara a quattro spettacolare fatta di giri veloci, sorpassi e staccate da panico.

La gara è veloce, il circuito non permette troppi sorpassi e così all’inizio è bagarre con i quattro che si staccano insieme anche ad Andrea Dovizioso, che a metà gara si ritirerà a causa di una gomma masticata come una cicca; da li Stoner prende il comando con il Dottore in ruota e Lorenzo agguerrito che non molla niente, e alla lunga a cedere è Stoner infilato prima da Valentino e poi da Lorenzo che poco dopo infila anche Vale dopo una staccatona che non gli basterà per vincere la gara, infatti a due giri dalla fine Rossi se lo fuma ancora una volta, come a dire “Contro Rossi non si vince”.

Valentino devastante e non ce n’è per nessuno , ormai lo hanno capito tutti, anche Marco Simoncelli ospite a Fuori Giri che oggi ha tra l’altro vinto la gara della 250 dopo un Gp spettacolare: “Valentino è sempre davanti a tutti, lui c’è sempre e gli avversari lo sanno. Averlo li è uno spettacolo e anche avercelo contro in Moto Gp sarà una bella bega”, conclude scherzando.

E’ stata una bella gara perché eravamo tutti li, - ha commentato Valentino Rossi a fine gara - i miei avversari sono forti però io sto bene, sono in forma e stiamo lavorando molto bene. Una gara bella dove mi sono fatto il mazzo e ho tirato il gruppo come i ciclisti. Lorenzo andava forte ma ho fatto un ultimo giro perfetto e lui non è riuscito più a sorpassarmi”.

Avanti con la vittoria 101, come a dire si riconcia da qui, chissà quando ancora ha da proporci il nostro mito italiano.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017