Excite

Il Settebello vince ancora, ma Campagna non è contento

Terza vittoria di fila per il Settebello azzurro impegnato negli Europei di pallanuoto in svolgimento a Zagabria, e così dopo i successi contro Spagna e Montenegro arrivano anche punti preziosi contro la Turchia, battuta per 9-4.

Rispetto agli altri match comunque, nonostante il punteggio finale più largo, l’Italia non ha messo in mostra la stessa concentrazione e ne è risultato quindi un match diverso, dove certo le motivazioni non mancavano, ma hanno faticato a mettersi in luce. Ottima comunque la prova di Gallo, autore di 4 reti e del centroboa Deserti che con 2 reti leva finalmente lo 0 dalla tabellina dei marcatori: segnano anche Gitto, Figlioli ed il solito Presciutti.

Il ct Sandro Campagna comunque non è soddisfatto della mentalità dei giocatori, e non lo manda certo a dire: ‘Questa partita ci ha detto quanto sia importante restare coi piedi per terra, quanto sia difficile affrontare anche una squadra più debole senza un adeguato approccio e la necessaria forza mentale. Abbiamo commesso errori evidenti dovuti ad un atteggiamento supponente. Le partite vinte con Spagna e Montenegro sembravano potessero proiettarci verso chissà cosa. Questa prestazione, di tono nettamente inferiore, dev'essere di insegnamento, riportarci alla nostra dimensione e ricaricarci. Sono comunque soddisfatto per la reazione del terzo tempo, quando era determinante assicurarsi la vittoria. Ora siamo attesi dal confronto molto pericoloso con la Romania che nelle occasioni importanti, come agli Europei di Belgrado 2006 e ai Mondiali di Roma 2009, ci ha battuto. Dobbiamo invertire questa tendenza negativa. Mi aspetto l'Italia delle prime giornate’.

Prossimo impegno venerdì alle 18 contro la Romania.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019