Excite

In Francia Vale è ultimo, largo ai giovani

Una gara assurda, e come spesso accade in Moto Gp, assurda è anche sinonimo di bellissima. Vince Lorenzo, che ha di fatto dominato la gara, davanti ad un Marco Melandri incredibile, vera rivelazione, terzo Dani Pedrosa, che all’ultimo giro soffia la posizione al Dovi. E Vale? Ultimo.

Fa certo specie vedere Valentino navigare la in fondo, ma una spiegazione c’è. Tutta colpa del tempo, prima piove, poi non piove, e delle gomme che il dottore vuole cambiare prima degli altri, e in Moto Gp quando si cambiano le gomme si cambia tutta la moto. A questo c’è da aggiungere una scivolata davvero banale ed una penalizzazione che lo ha costretto ai box un’altra volta per essere andato troppo veloce nella corsia di ingresso ai box. Frittata riuscita.

Pace, il dottore in Francia non c’era, e chi ne ha approfittato è stato proprio il suo compagno di squadra, forte (per fortuna Stoner non è andato oltre il quinto posto) andando a prendere la vetta del Mondiale con 66 punti, dietro di lui ad un punticino solo Stoner e Rossi, Pedrosa è quarto a 57 e da dietro vien su anche Melandri, felicissimo per questo risultato insperato: "Pensavo che migliorare il quinto posto di Jerez fosse difficile – ha commentato Melandri - ci è voluta un po' di fortuna e una strategia perfetta. Quando Valentino è rientrato per cambiare le gomme mi sembrava un po' presto: anche io ho rischiato due tre volte di scivolare. Poi negli ultimi 3 o 4 giri ho visto che avevo del vantaggio e l'ho presa comoda. Essere qui adesso non l'avrei mai detto. Devo dire grazie alla squadra – ha concluso -, a chi mi ha supportato, al forum, al fans club e al diario. Migliorare il secondo posto? sarà difficile, ma intanto godiamoci questo giorno”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017