Excite

In Italia i Mondiali di Cubo di Rubik

Si è svolta a Bergamo, sabato 14 febbraio, una delle gare più pazze che l’Italia probabilmente abbia mai avuto l’onore di ospitare, L’Italian Rubik’s Cube Open, ovvero una competizione dedicata al più famoso dei rompicapi mai inventati, il cubo di Rubik appunto.

A sfidarsi c’erano concorrenti da ogni parte del mondo, e che battaglia! Neanche a dirlo scopo della competizione era risolvere il famoso enigma nel minor tempo possibile, riconsegnando ad ogni facciata il suo coloro per intero.

Guarda la nostra photogallery dedicata al cubo di Rubik

Le competizioni erano divise per categorie, dalla più classica risoluzione del cubo, alla 3x3x3 o la Megaminx, e per ogni categoria un vincitore si è accaparrato il suo titolo, compresi due italiani, che hanno portato con orgoglio il nostro tricolore in questa particolare gara: il primo è Filippo Brancaleoni, vincitore del Rubik’sMagic, il secondo Giulio Chiminelli, vincitore del Megaminx.

    Ecco qui la lista dei vincitori in tutte le diverse categorie:
  • Rubik's Cube: Breandan Vallance - United Kingdom
  • 4x4x4 Cube: Bertalan Bodor - Hungary
  • 5x5x5 Cube: Breandan Vallance - United Kingdom
  • 2x2x2 Cube: Bertalan Bodor - Hungary
  • 3x3x3 blindfolded: Olivér Perge - Hungary
  • 3x3x3 one-handed: Breandan Vallance - United Kingdom
  • Rubik's Magic: Filippo Brancaleoni - Italia
  • Megaminx: Giulio Chiminelli - Italia

Una gara davvero fuori dal comune, dove a vincere non è la fortuna ma le abilità, basti pensare che il Cubo di Rubik può assumere ben 43.252.003.274.489.856.000 di combinazioni possibili, senza considerare le rotazioni delle 6 faccette centrali: una gara impressionante di logica e deduzione. Il miglior tempo in assoluto è stato realizzato dall’inglese Breandan Vallance, che ha risolto il rompicapo creato dall’architetto e scultore ungherese Ernő Rubik nel 1974 in circa dodici secondi. Non vi rimane che provare e vedere quanto anche voi siete bravi.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017