Excite

Incidente Alonso, ultime notizie sulle condizioni e il giallo sulle cause: guasto o malore?

  • Twitter

di Raffaele Natali

Il giorno dopo l'incidente che ha visto protagonista Fernando Alonso è ancora giallo sulle cause che hanno portato il nuovo pilota della McLaren a quello che non è sembrato un vero e proprio schianto. Al momento lo spagnolo sta bene, come conferma il suo manager: "Sta bene - ha detto Luis Garcia Abad ai cronisti presenti sulle condizioni di Alonso, ora ricoverato al Sant Cugat di Barcellona - è stato un incidente del tutto normale. Ha perso grip ed è uscito di pista. Fernando è sempre rimasto cosciente e sta bene, la telemetria della macchina dice che stava girando da sinistra verso destro poi è stato spinto improvvisamente verso bordo pista e c'era molto vento. Un incidente come ne capitano tanti in F1".

Una forte folata di vento, dunque, in grado di portare fuori controllo la monoposto di Alonso. Ma dietro l'ex ferrarista c'era Sebastian Vettel, che non ha subìto le stesse conseguenze. Sin dai minuti successivi all'accaduto quindi si è capito che qualcosa di strano si era verificato. Le parole di Vettel avevano avvalorato l'ipotesi che nel mondo della Formula 1 si tende a non prendere in considerazione. Qualcuno ha iniziato a pensare più ad un malore che ad un problema tecnico della vettura: "Mi è sembrato un incidente strano... - ha detto Vettel -. Era davanti a me e andava relativamente piano, credo sui 150 km orari quando ha scartato a destra il muro e l'ha urtato un paio di volte. A quel punto l'ho perso di vista".

Guarda il video dei secondi successivi all'incidente di Alonso

I dati telemetrici hanno mostrato un indice di decelerazione fortemente superiore alla media: Alonso ha di fatto parcheggiato improvvisamente e violentemente la sua vettura, senza che l'auto abbia dato il minimo cenno di guasto o difettosità particolare.

Le ultime sulle condizioni di Michael Schumacher

Ad ulteriore conferma ci sono i racconti dei minuti successivi all'impatto: il campione iberico sarebbe rimasto quasi un quarto d'ora nella vettura, per poi essere aiutato ad uscire ed essere sedato per lo stato di agitazione.

Le ultime notizie sulle condizioni del pilota spagnolo parlano di una notte passata sotto stretto controllo dei medici dell'Hospital General del Catalunya: Alonso ha superato gli esami a cui è stato sottoposto ma al momento resta in terapia intensiva. Il suo ricovero potrebbe prolungarsi di 24 ore, con i test di prossima settimana che sembrano a questo punto a rischio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017