Excite

Internet, censura revocata

Il governo cinese ha annunciato di aver provveduto a revocare la censura su quasi tutti i siti a cui era impossibile accedere, tra questi anche quello di Amnesty International.

Un portavoce del Comitato Organizzatore ha confermato che solo i siti legati alla setta religiosa del Falun Gong sono bloccati perchè "illegali" in Cina. "La questione è risolta", ha detto Gunilla Lindberg, vicepresidente del Comitato Olimpico Internazionale.

Tra i siti censurati, oltre a quello di Amnesty International, c'era anche la "Deutsche Welle", una radio tedesca, e i giornali Apple Daily di Hong-Kong e Liberty Times di Taiwan. Una boccata d'ossigeno lunga tre settimane

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017