Excite

Italia d’argento! Pietro Piller Cottrer secondo nel fondo

Italia avanti tutta! Arriva la terza medaglia in due giorni ed a portarla a casa è Pietro Piller Cottrer nella 15 km a tecnica libera di sci di fondo, piazzandosi dietro allo svizzero Dario Cologna, oro in 33'36’’0 e davanti al ceco Luca Bauer, medaglia di bronzo.

Guarda le immagini dell’argento di di Piller Cottrer nello sci di fondo

35 anni ed una medaglia nella quale credeva fortemente e che finalmente è arrivata: ‘Quello che mi inorgoglisce è che nonostante i miei 35 anni riesco ancora a concentrarmi su un obiettivo e centrarlo. Dedico questa vittoria a tutti i miei tifosi, che è una lista lunghissima, a mia moglie Francesca, ai miei figli Fabio e Marta’. Una gara molto difficile che porta a misurare i propri limiti, ma Pietro aveva la consapevolezza di poter fare bene: ‘Sì, me lo aspettavo. Sapevo che questa era la mia gara. Durante la stagione non mi sono mai preoccupato per i piazzamenti in undicesima, dodicesima posizione. Ero comunque sempre a 10 secondi. Sapevo che per Vancouver sarei stato pronto, e non ho mai avuto tentennamenti. E' stata una giornata fantastica sin dai primi metri, qui lo stile di sciata ha fatto la differenza. Sono anni che ci lavoro. Essere battuto da uno come Cologna non è una sconfitta. Sì, sono come un vino rosso, più invecchio e più divento buono. Diciamo un Amarone...

Più indietro il portabandiera Giorgio Di Centa, chiude invece 19° Valerio Checchi mentre è 24° Thomas Moriggl, tutti lontani dal podio ma non è ancora finita. ‘Di Centa? L'ho visto abbastanza bene - ha detto il ct azzurro Silvio Fauner -, ha fatto una bella gara in condizioni difficili, visto che, avendo un problema d'asma, ha difficoltà nel respirare con questa umidità. In questa Olimpiade da lui possiamo aspettarci molto’, mentre per Bauer ci sono parole di grande stima e vincendo questa medaglia si toglie qualche sassolino dalla scarpa: ‘Abbiamo disputato complessivamente una grande gara, conquistando anche una splendida medaglia d'argento: meglio di così non si poteva cominciare. Abbiamo iniziato in ritardo la stagione di Coppa del Mondo proprio per focalizzarci sui Giochi. In molti ci hanno criticato perché i risultati non venivano ma mi viene da dire che abbiamo fatto la scelta giusta’.

Anche il Presidente del Coni Gianni Petrucci non ha mancato di complimentarsi subito con lui: 'Una grande medaglia, un risultato straordinario - il commento del numero uno del Coni - E' un atleta che ha lottato dal primo all'ultimo minuto, che ha continuato a mostrare la sua classe infinita anche in una gara in cui gli avversari gli hanno dato molto filo da torcere’. Per Cottrer questo è il 4° successo olimpico dopo la staffetta del 2002 (argento), un oro ed un bronzo a Torino ed ora una altro argento nella 15 km a tecnica classica.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017