Excite

Kevin Laue, in Ncaa senza un braccio

Una vita difficile segnata da un sogno, giocare a basket. Si chiama Kevin Laue, e da quando è nato è senza il braccio sinistro a causa del cordone ombelicale che, attorcigliatisi attorno, ne impedì la crescita. Ma lui questo sport ce l’ha sempre avuto nel sangue e nelle gambe, ed ora che è un ragazzone di 19 anni e 2 metri e 10 il suo sogno si è realizzato.

Dalla prossima stagione infatti, nonostante gli amorevole tentativi dei genitori di iniziarlo al calcio, giocherà in Ncaa, a Manhattan College, in Division One. La sua è una storia lunga e nota in realtà, in tanti già lo avevano notato, come Sports Illustrated nel 2007 lo aveva definito "il giocatore di basket più entusiasmante", e molte sono le proposte arrivate da decine di squadre di Division III, ma a Laue piaceva la Division I, la massima categoria della Ncaa, e alla fine ce l’ha fatta, tra i commenti positivi degli scout: “Può fare la differenza in Division One, quantomeno nelle squadre di medio-basso livello".

I Manhattan College Jaspers, che hanno chiuso l’ultimo campionato con 16 vittorie e 14 sconfitte, lo aspettano, e anche il coach Times Barry Rohrssen del Manhattan College è convinto che con le sue doti: "Merita una chance".

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017