Excite

Kobe Bryant annuncia il ritiro, l'annuncio in una lettera alla Pallacanestro

  • Getty Images
Kobe Bryant ha detto annunciato il ritiro dal basket. Non proprio inattesa è giunta la notizia che ha fine stagione la stella dei Los Angeles Lakers, a 37 anni, terminerà la sua carriera agonistica. Più forte dell'amore per la Pallacanestro è il tempo trascorso sul parquet. Le sue parole, in una lettera pubblicata su The Player’s Tribune, sono commoventi, perché si rivolge a questo sport come se fosse una persona. Anzi, una persona amata.

Leggi la notizia dell'incidente di Lamar Odom

"Cara pallacanestro, il mio cuore può sopportare la battaglia. La mia mente può sostenere la fatica. Ma il mio corpo mi dice che è tempo di dirti addio. Sono pronto a lasciarti andare in modo che entrambi possiamo assaporare ogni momento trascorso insieme. Quelli belli e quelli brutti. Ci siamo dati tutto", scrive Kobe Bryant parlando del suo ritiro dimostrando una sensibilità più unica che rara.

"Dal momento in cui ho cominciato ad arrotolare i calzini di mio padre e a lanciare immaginari tiri della vittoria nel Great Western Forum ho saputo che una cosa era reale: mi ero innamorato di te. Un amore così profondo che ti ho dato tutto dalla mia mente al mio corpo dal mio spirito alla mia anima. Da bambino di 6 anni bambino profondamente innamorato di te non ho mai visto la fine del tunnel. Vedevo solo me stesso correre. E quindi ho corso. Ho corso su e giù per ogni parquet dietro ad ogni palla persa per te. Hai chiesto il mio impegno ti ho dato il mio cuore perché c’era tanto altro dietro. Ho giocato nonostante il sudore e il dolore non per vincere una sfida, ma perché tu mi avevi chiamato", prosegue Bryant ricordando il suo percorso.

La parte conclusiva è altrettanto toccante: "Ho fatto tutto per te perché è quello che fai quando qualcuno ti fa sentire vivo come tu mi hai fatto sentire. Hai fatto vivere a un bambino di 6 anni il suo sogno di essere un Laker e per questo ti amerò per sempre. Ma non posso amarti più con la stessa ossessione. Questa stagione è tutto quello che mi resta. Sono pronto a lasciarti andare. Sappiamo entrambi, indipendentemente da cosa farò, che rimarrò per sempre quel bambino con i calzini arrotolati al bidone della spazzatura, nell’angolo, per giocare 5 secondi. Palla tra le mie mani. 5… 4… 3… 2… 1… Ti amerò per sempre, Kobe".

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017