Excite

Kobe Bryant supera Michael Jordan nella classifica realizzatori di tutti i tempi: l'omaggio di Minnesota, il video

  • Twitter

di Raffaele Natali

Nuova vittoria per i Lakers, nuova partita da incorniciare per Kobe Bryant. Una notizia che non è una notizia, vista l'incredibile costanza di rendimento del numero 24 di Los Angeles. Ma un momento storico ha caratterizzato la sfida di Minneapolis: nel bel mezzo del match, Kobe Bryant mette a segno due tiri liberi apparentemente con poco peso specifico negli equilibri del match, ma si tratta di due punti che entrano nella storia. Sono quelli che permettono al Black Mamba di superare una leggenda dell'Nba come Michael Jordan.

Calendario hot per le atlete australiane: le foto

Una classifica nella quale MJ si era posizionato al terzo posto, grazie a 32.292 punti, e che ora Kobe è riuscito nell'impresa di scavalcare: i momenti vissuti a Minneapolis regalano emozioni difficili da capire per chi vive lo sport (il calcio soprattutto) come lo si vive in Italia. Tutto lo stadio di casa, ostile al campione dei Lakers, sa del record prossimo ad essere raggiunto da Bryant e canta tutto unito il suo nome: 'Kobe, Kobe'. Il fenomeno di Los Angeles mette il primo libero, poi recupera la palla e fa un respiro in più del solito, riflettendo un istante. La palla entra e il match si ferma: compagni, avversari e altri personaggi si complimentano con lui. Lo stadio continua ad inneggiarlo per due minuti. Brividi. Finito il momento, si riparte, come nulla fosse.

Minnesota-Lakers, Bryant supera Jordan: un momento storico

"E' un grande onore per me - ha raccontato Bryant -. E' un onore essere qui, è incredibile essere riuscito a giocare per così tanto tempo, avere il rispetto dei grandi, di quelli che erano i miei idoli da bambino. Ho cercato di imparare tanto da loro, soprattutto da Michael. E' stato una parte importantissima del mio successo e della mia carriera. Mi ha dato consigli, è stato un mentore. Ci accomuna la natura competitiva, che è qualcosa che spaventa la maggior parte delle persone, quelle che si accontentano di essere semplicemente normali. L'omaggio di Minnesota? Mentirei se dicessi che quell'omaggio non ha significato qualcosa per me".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018