Excite

La Audi domina la 24 ore di Le Mans

Dominio assoluto targato Audi alla 24 ore di Le Mans dove il team composto da Timo Bernhard, Romain Dumas, Mike Rockenfeller ha letteralmente sbaragliato la concorrenza portando la propria vettura per la prima volta sul gradino più alto del podio davanti ad altri due equipaggi Audi, che chiude con tre team sul podio: al secondo posto chiude l’equipaggio composto da Treluyer-Fassier-Lotteree (ad 1 giro), terzi invece Rinaldo Capello-McNish-Kristensen (a 3 giri).

Sul traguardo a fine gara ci arrivano 28 vetture dopo che tante nel corso della gara, come sempre molto spettacolare, hanno salutato la pista chi per un motivo, chi per l’altro; tra queste ci sono anche tutte e 4 le Peugeot che all’inizio erano tra le più accreditate, ma alla fine la storia ha dato un esito diverso che porta il team principal di Peugeot Sport Olivier Quesnel a scusarsi coi tifosi: ‘Abbiamo avuto troppi problemi - spiega - probabilmente abbiamo lavorato male. Quindi dobbiamo tornare in officina fin da domani per tornare l'anno prossimo e riprenderci la vittoria. Mi dispiace per il pubblico, chiedo scusa, ma ci riscatteremo’.

Anche le Ferrari hanno avuto i loro problemi ed alla fine addirittura il miglior piazzamento è un 12° posto nella classifica generale ottenuto dalla F430 GT2 di Keen-Simonsen-Fambacher mentre 16° è il team nel quale c’era molta aspettativa composto da Fisichella-Alesi-Vilander, deludenti come Nigel Mansell sulla Ginetta Zytek che esce di pista. Nelle diverse categorie vince Denny Watt's nella LM P2, Gabriel Gardel nella GT1 e Marc Lieb nella LM GT2 sulla sua Porche 997 GT3 RSR.

Foto: omniauto.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019