Excite

La Nazionale è pronta, Pianigiani suona la carica

La pallacanestro italiana sta ripartendo, il movimento sta nascendo di nuovo ed è certo che si respira un’aria più fresca. Dopo il raduno di Bormio c’è da pensare al girone di qualificazione molto difficile nel quale non ci si può permettere distrazioni e Simone Pianigiani, nuovo ct della Nazionale, lo sa bene: ‘La pallacanestro azzurra è viva, i risultati arriveranno. La cosa più importante è ripartire dallo spirito di sacrificio che tutti i ragazzi stanno mettendo in campo, a Bormio abbiamo messo dentro le prime regole di convivenza tecnica, adesso vogliamo aumentare il livello del nostro gioco e ripartire dallo studio dei nostri errori. Ci attende un girone di qualificazione europeo proibitivo, contro squadre come Montenegro ed Israele più esperte di noi. Ma sono sicuro che i risultati arriveranno’.

Al gruppo poi si sono uniti Bargnani e Belinelli, una bella iniezione di fiducia: ‘Ho sempre pensato prima al bene della squadra e poi ai singoli – continua Pianigiani -. Sappiamo che le caratteristiche di Bargnani sono uniche e vogliamo esaltarle con il gioco di tutti gli uomini che ho a disposizione. Bellinelli giocherà con una maschera particolare, quindi prima di tutto bisognerà valutare la sua risposta dopo il problema al naso accusato nella prima parte del ritiro’.

Anche il capitano della Nazionale Mordente scende in pista e ci mette la faccia chiamando a sé i tifosi: ‘Veniamo da due anni in cui la maggior parte di noi faceva parte di questa Nazionale ma ha sbagliato. Adesso c'è un nuovo entusiasmo, tanta voglia di giocare con intensità e coltello fra i denti. Vogliamo metterci la faccia nella maniera giusta – da mercoledì ci sarà un quadrangolare contro Bulgaria, Polonia e Macedonia e così, continua il capitano - Venire a vedere questa Nazionale significa far capire il proprio senso di passione per il gioco del basket. I Mondiali di calcio sono finiti, seguire una partita della Nazionale, fin da questi match di Firenze, significa testimoniare quello stesso senso di orgoglio che ho io nell'essere capitano di questa squadra’.

Ed infine anche Gallinari manda messaggi dagli States: 'Ho dovuto prendermi più cura di me stesso e fare dei lavori individuali per la schiena, per l'infortunio che ho avuto un anno fa. Voglio arrivare pronto per la prossima stagione, che sarà importantissima sia per me che per la nazionale’.

Foto: sky.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019