Excite

La Pellegrini si confessa: ‘Non sono più sicura di niente’

Prima la scomparsa di Alberto Castagnetti, poi quella della nonna: Federica Pellegrini si confessa in un intervista a Diva e Donna raccontando ci quanto sia stato difficile superare un 2009 che è partito alla grande ma che è finito nel peggiore dei modi.

Guarda alcune foto di Federica Pellegrini e Alberto Castagnetti

Ho pensato varie volte al tema della vita in stato di grave malattia. Se capitasse a me preferirei passare ad un mondo migliore che vivere la vita di un vegetale’, è questa la nuova Pellegrini, impegnata, seria, una donna dentro il quale è scattato qualcosa, una donna che non ha paura di dire come la pensa, anche sull’eutanasia: ‘Se me lo chiedesse direttamente lo farei. Da un anno mio nonno è in dialisi - spiega -. A ottobre, 12 giorni dopo la scomparsa di Alberto Castagnetti è morta mia nonna. Stava malissimo da tempo, è stato meglio così. Ma per me è stata una batosta dietro l'altra. Questo è il momento più duro’.

Ora però c’è una missione da compiere, in ricordo di quell’uomo che l’ha portata in cima al mondo: ‘E' difficilissimo andare avanti senza la guida di Alberto. Non mi sento più sicura di niente, ho davanti tre anni duri, fino alle Olimpiadi di Londra 2012 dove voglio arrivare a fare quattro gare: 100, 200, 400 e 800 stile libero. La paura più grande è che crolli questo grande sogno costruito con Alberto: i miei successi sono merito suo all'80%’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018